Savona, da Bach a Mozart: dopo sette mesi torna in concerto l'associazione Rossini - IVG.it
Sul palco

Savona, da Bach a Mozart: dopo sette mesi torna in concerto l’associazione Rossinievento

Appuntamento sabato 12 giugno alle 17 nella Sala Stella Maris, dove si esibirà il quartetto Ensemble Rossini

ensemble rossini

Savona. Dopo uno stop di 7 mesi (ad ottobre l’ultimo spettacolo), torna il quinto appuntamento con la stagione concertistica 2020/2021 dell’Associazione Rossini, che sabato 12 giugno ore 17 (replica alle ore 19.30), nella Sala Stella Maris di Savona si esibirà con l’Ensemble Rossini.

Un gruppo nato di recente dall’idea di alcuni soci del consiglio direttivo dell’associazione con l’obiettivo di riunire musicisti savonesi che possano costituire un gruppo stabile ed affiatato, con l’intento di crescere artisticamente nella pratica, nella conoscenza e nella diffusione del repertorio cameristico classico. E’ costituito da 6 elementi (flauto, clarinetto, violino, viola, violoncello e pianoforte) in grado di articolarsi anche in più agili formazioni cameristiche senza precludere l’inserimento di ulteriori artisti nel prossimo futuro.

Il programma prevede musiche di C.P.E Bach, il più noto dei figli del grande Johann, precursore del classicismo e della forma sonata e dei suoi continuatori, il celebre musicista di corte Joseph Haydn e suo fratello Michael (conosciuto come l’Haydn di Salisburgo), per concludere con il genio per antonomasia Wolfgang A. Mozart.

In questo concerto sarà protagonista un quartetto composto da:

Laura Guatti, flauto
Si è diplomata brillantemente in flauto presso il Conservatorio Tomadini di Udine. Si è perfezionata seguendo, in qualità di allieva effettiva, corsi scelti tra quelli tenuti da flautisti di fama internazionale quali Claudio Montafia, Raffaele Trevisani, Giuseppe Nova, Maxence Larrieu, Emmanuel Pahud (1° flauto Berliner Philharmoniker). Svolge intensa attività concertistica, in Italia e all’estero, sia come solista (collaborando stabilmente con il pianista Loris Orlando), sia come membro di formazioni cameristiche, invitata a partecipare a rassegne e festivals musicali nelle più importanti città italiane ed europee. Collabora con l’Orchestra del Teatro dell’Opera Giocosa di Savona, con l’Orchestra Sinfonica di Savona e con l’Orchestra del Principato di Seborga. Apprezzata dalla critica quale sensibile interprete del repertorio flautistico novecentesco, è regolarmente invitata a far parte delle giurie di concorsi internazionali di interpretazione musicale. Ha effettuato registrazioni per la casa discografica Musicaurea.

Carola Romano, violino
Nel 2015 si diploma brillantemente al Conservatorio Paganini di Genova, sotto la guida del M° Donella Terenzio. Ancora studentessa, ha collaborato con l’Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago ed ha tenuto alcuni concerti per l’Associazione Amici del Carlo Felice e del Conservatorio Paganini, l’Associazione Musicale Felice Romani di Moneglia (Ge), l’Associazione Musicale Dioniso (Sv) e l’Associazione Orchestra Sinfonica di Savona. Ha inoltre collaborato con l’orchestra del Tigullio e dal 2015 è docente di violino presso l’Accademia Musicale di Savona Ferrato-Cilea e collabora con l’Orchestra Sinfonica di Savona e dal 2018 è docente dall’Accademia musicale del Finale. Attualmente si sta perfezionando sotto la guida del M° Elisabetta Garetti e nel 2018 ha collaborato come aggiunto con l’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova.

 Maddalena Vitali, viola
Genovese, si è diplomata al Conservatorio Paganini della sua città, suona in diverse formazioni cameristiche e collabora con molte orchestre tra le quali Toscanini di Parma, Sinfonica di Sanremo, Carlo Felice di Genova. Suona una viola Sderci del 1941.

Martina Romano, violoncello
Si diploma nel 2012 al conservatorio Paganini di Genova con il massimo dei voti, sotto la guida del M°Paolo Ognissanti e, precedentemente, del M° Nevio Zanardi. Nel 2017 consegue, sotto la guida del M° Paolo Ognissanti, il Diploma Accademico di II livello col massimo dei voti e la lode. Ha frequentato numerose masterclass e corsi di perfezionamento tra cui l’Accademia Walter Stauffer di Cremona sotto la guida del M° Rocco Filippini e la Pavia Cello Academy sotto la guida del M° Enrico Dindo. Attualmente studia con il M° Riccardo Agosti. Dal 2008 ad oggi si è esibita in numerosi concerti solistici e cameristici per diverse associazioni tra cui si ricordano la G. O. G. (Giovine Orchestra Genovese),  il Festival di Cervo e la Società dei Concerti di La Spezia e l’Associazione Musicale Rossini, dove ha inciso un doppio CD con l’integrale delle Suite per violoncello solo di Bach. Collabora con numerose orchestre tra cui si ricordano l’Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra Giovanile Cherubini; e ha lavorato con importanti direttori tra cui Riccardo Muti, Fabio Luisi, Donato Renzetti, Gian Piero Reverberi, Andrea Battistoni, Andriy Yurkevych, Hartmut Haenchen, Alpesh Chauan, suonando in sale prestigiose in Italia, Svizzera, Germania, Slovenia, Cina, Russia ed Oman. Dal 2014 è docente di violoncello presso l’Accademia Musicale del Finale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.