Rari Nantes Savona, altre due importanti conferme: Eduardo Campopiano e Lorenzo Bruni - IVG.it
Stagione 2021/22

Rari Nantes Savona, altre due importanti conferme: Eduardo Campopiano e Lorenzo Bruni

Gervasio: "I rinnovi sono la testimonianza della volontà di cercare di affrontare con la miglior squadra possibile la grande sfida della partecipazione alla Coppa Campioni"

Carige Rari Nantese Savona Vs CE MEDITERRANI
Lorenzo Bruni

Savona. La Carige Rari Nantes Savona comunica di avere raggiunto, in data odierna, l’accordo con per la prossima stagione agonistica, con opzione sulla successiva, con l’attaccante mancino Eduardo Campopiano.

Inoltre, sempre in data odierna, la Rari Nantes Savona ha raggiunto l’accordo per la prossima stagione agonistica con il centroboa Lorenzo Bruni.

Campopiano e Bruni rappresentano due importanti tasselli nella Rari 2021/2022 che la società biancorossa sta costruendo in questi giorni.

Eduardo Campopiano, nato a Salerno l’8 aprile 1997, è cresciuto pallanuotisticamente nel Circolo Nautico Salerno, poi è passato alla Canottieri Napoli dove è rimasto fino a due stagioni fa. Con la Canottieri Napoli ha vinto il Campionato Under 20 nel 2014 e nel 2015, inoltre nella stagione 2017/2018 ha vinto la classifica cannonieri laureandosi capocannoniere con 61 goal. Con la calottina azzurra ha vinto una medaglia di bronzo ai campionati europei giovanili di Malta nel 2013; ha vinto una medaglia d’argento con la Nazionale Under 20 ai campionati mondiali di Almaty nel 2015; ha vinto una medaglia d’argento con la Nazionale Under 19 ai campionati europei di Alphen nel 2016; ha vinto una medaglia d’argento con la Nazionale Universitaria disputando le Universiadi di Taipei del 2017 ed ha vinto la medaglia d’oro alle Universiadi 2019 che si sono disputate a Napoli.

Lorenzo Bruni, nato a Prato l’8 aprile 1994, è cresciuto nella Futura Prato ed a 14 anni è passato alla Pro Recco. Quindi, si è trasferito alla Rari Nantes Camogli con la quale ha vinto un campionato Allievi ed un campionato Juniores, Contemporaneamente è stato convocato nelle Nazionali giovanili dove ha conquistato due campionati mondiali e un europeo, rispettivamente in Australia, Ungheria e Francia ed ha conquistato anche un argento agli Europei Juniores di Rijeka. Nel 2013 è passato al Bogliasco e nell’anno successivo si è trasferito all’A.N. Brescia. Nel 2015 è tornato alla Pro Recco che, però, lo ha concesso in prestito alla Florentia. Nella stagione sportiva 2016/2017 è tornato al Recco vincendo 2 Scudetti e 2 Coppe Italia nelle stagioni 2016/2017 e 2017/2018. Nella stagione 2018/2019 è passato allo Sport Management dove ha raggiunto la final eight di Champions League e dove è rimasto fino alla stagione 2019/2020. Con la Nazionale Universitaria ha vinto un argento a Gwangju nel 2015, un bronzo a Taipei nel 2017 e la medaglia d’oro alle Universiadi a Napoli nel 2019. Fa parte della Nazionale Assoluta dove vanta più di trenta presenze.

“Dopo un anno così strano e difficile siamo comunque riusciti, con l’aiuto di una società storica e solida come la Rari e di un allenatore del calibro di Alberto Angelini, a conquistare sul campo la qualificazione per la prossima Champions League – afferma Lorenzo Bruni -. Rimanere ancora un anno è stata una scelta felicissima. Non vedo l’ora di vedere la Zanelli colma del nostro pubblico. Forza Rari!”.

Dichiara il vicepresidente e direttore sportivo biancorosso, Giuseppe Gervasio: “I rinnovi di giocatori con la qualità di Bruni, Campopiano e Molina sono la testimonianza della volontà della Rari di cercare di affrontare con la miglior squadra possibile la grande sfida della partecipazione alla Coppa Campioni. Nei prossimi giorni parleremo con l’amministrazione comunale per avere certezze sulla gestione futura dell’impianto, elemento fondamentale per poter eventualmente organizzare un nuovo concentramento a Savona o qualcosa di più importante se si aprisse una grande opportunità in Len, nonché con l’Unione Industriali per vedere se sussistono le condizioni per ottenere risorse economiche tali da permetterci una squadra ancora più forte e conseguentemente sfidare con competitività le migliori formazioni europee. Se ciò avvenisse Savona avrebbe la grande occasione di avere una presenza televisiva di altissimo livello con riprese della qualità vista recentemente nelle partite di finale della Coppa Campioni 2020/2021″.

leggi anche
  • Pallanuoto
    Rari Nantes Savona, “Willy” Molina rinnova per due anni
    Carige Rari Nantes Savona Vs Pro Recco

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.