Mascherina all'aperto, oggi il Cts decide se eliminare l'obbligo e da quando - IVG.it
Conto alla rovescia

Mascherina all’aperto, oggi il Cts decide se eliminare l’obbligo e da quando

In tanti la invocano ma gli scienziati sono preoccupati dalla circolazione della variante Delta, pericolosa per quella metà di italiani che non hanno ricevuto neppure una dose di vaccino

Giovane con mascherina

Liguria. Arriverà nella tarda giornata di oggi la decisione del Comitato Tecnico Scientifico sul tema, lungamente discusso nelle ultime settimane, dell’obbligo di usare la mascherina anche all’aperto. Il Cts si riunirà alle 18.30 per discutere la questione.

Non ci sono molti dubbi sul fatto che darà il via libera all’eliminazione dell’obbligo della mascherina: il numero dei contagi da Covid e dei casi gravi, la progressione della campagna di vaccinazione – la metà degli italiani ha ricevuto almeno una dose – e la stagione delle attività all’aperto dovrebbe far arrivare il Cts, e quindi il governo, a un verdetto positivo.

Resta da capire invece quando e come avverrà concretamente l’abolizione dell’obbligo. Anche perché molti paesi europei con numeri di contagio anche peggiori dei nostri hanno già preso e attuato questa decisione.

Da quando?

L’ipotesi è che tra una settimana, il 28 giugno, quando anche la Valle d’Aosta sarà in fascia gialla, si potrà iniziare a non indossare le mascherine purché all’aperto e in luoghi dove non ci siano assembramenti. In caso di maggiore cautela il via libera potrebbe arrivare ai primi di luglio, dopo il monitoraggio del 2.

Dove?

All’aperto e in situazioni dove si mantenga il distanziamento. Non in luoghi affollati. A far mantenere sul chi va là i membri del Cts è la circolazione delle varianti del Coronavirus, in particolare la Delta.

Per quanto riguarda negozi e locali pubblici continueranno a valere le regole in vigore. Nei negozi, nei centri commerciali, nei supermercati, obbligo di mascherina. Così come al bar e ristorante quando si va alla toilette o ci si muove per il locale.

Obbligo di tenere naso e bocca coperti anche sui trasporti pubblici, autobus, nave, aereo, treno, dove la capienza è stata portata all’80%,a taxi.

Ieri il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti è tornato a invocare l’addio alla mascherina all’aperto: “Tutta l’Europa sta decidendo in questa direzione, i numeri del Covid lo consentono, l’estate lo pretende!”.

Più informazioni
leggi anche
giovanni toti generale
Pressing
Toti: “Basta mascherine all’aperto, segnale per una estate di normalità e ripartenza”
Generico giugno 2021
La decisione
È ufficiale, niente mascherine all’aperto dal 28 giugno
Generica
Novità
Niente mascherina all’aperto: ecco quando metterla (e quando toglierla)

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.