Il Tennis Club Finale vince ancora e sogna addirittura i playoff per la A2 - IVG.it
Serie b1

Il Tennis Club Finale vince ancora e sogna addirittura i playoff per la A2

Sporting Club Montecatini battuto con un netto 5 a 1

Finale Ligure. C’era attesa per una giornata decisiva per le sorti del campionato di Serie B1 del Tennis Club Finale ed è arrivato un successo casalingo per 5 a 1 contro lo Sporting Club Montecatini che garantisce la quasi certezza matematica della salvezza per il club del presidente Gramaticopolo, ed addirittura di alimentare un piccolo sogno promozione.

Lo Sporting Club Montecatini schierava subito il croato Spec che però veniva battuto dal finalese Giuseppe La Vela 64 63, autore di una partita splendida. Matteo Civarolo portava i liguri sul due a zero vincendo 63 64 contro Cacciapuoti e Biagio Gramaticopolo superava il toscano Braccini per 67 62 63.

Il punto della matematica vittoria arrivava infine grazie a Lorenzo Baglietto, ragazzo cresciuto sui campi del Tennis Club Finale, che, nonostante il poco tempo per allenarsi, negli incontri di un giorno dimostrava ancora una volta di essere in grado di regalare ottime prestazioni: per lui vittoria sul toscano Bindi 16 64 62.

A questo punto la coppia La Vela/Critelli si imponeva 61 63 nel primo doppio, mentre Gramaticopolo a Civarolo cedevano al super tie-break fissando il punteggio finale sul 5 a 1.

Il capitano Dionisio Poggi commenta: “Ci ritroviamo dopo quattro giornate con la salvezza quasi raggiunta e con una piccola speranza di raggiungere addirittura i playoff per la promozione in Serie A. Saranno determinanti la partita di Gaeta del 12 giugno e l’incontro casalingo del 19 contro Sassari. Fra i ragazzi si sono create una coesione ed un’alchimia che hanno contagiato anche i tanti appassionati, non solo finalesi, Che seguono i nostri incontri casalinghi. Comunque vada a Gaeta, il 19 giugno contro Sassari in casa sarà per noi l’ennesima domenica di festa al circolo“.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.