Il sindaco De Vecchi entra nel direttivo provinciale di Fratelli d'Italia - IVG.it
Nomina

Il sindaco De Vecchi entra nel direttivo provinciale di Fratelli d’Italia

E' diventato referente degli enti locali

Fratelli d'Italia

Carcare. Il sindaco di Carcare Christian De Vecchi è entrato nel direttivo provinciale di Fratelli d’Italia nomitato dal coordinatore provinciale Claudio Cavallo.

“In Valbormida – dichiara Cavallo – non è passata inosservata la scelta di campo fatta dal Sindaco di Carcare Christian De Vecchi da sempre intellettualmente posizionato nell’area di centro destra. Insieme alla campagna adesioni e tesseramenti il partito politico di Giorgia Meloni, procede nella sua opera organizzativa sul territorio savonese. Il 2021 è iniziato con una serrata “campagna acquisti” che, ha visto avvicinarsi a Fratelli d’Italia diversi amministratori locali”.

“Ringrazio il collega sindaco Claudio Cavallo per la fiducia riposta nei miei confronti, indicandomi come referente degli Enti Locali in provincia di Savona per Fratelli d’Italia. L’ambito di operatività è molto vasto, comprende i 69 Comuni della provincia di Savona, un insieme di piccoli e grandi enti locali che rappresentano il patrimonio d’identità del nostro territorio Ligure, una ‘biodiversità amministrativa’ da valorizzare”.

“Per me – continua De Vecchi – sarà soprattutto un’opportunità per imparare a conoscere meglio il territorio e le persone, ma anche uno stimolo organizzativo per collaborare a consolidare il partito nei consigli e nelle giunte comunali. I prossimi sei mesi serviranno per prendere coscienza del potenziale organizzativo che Fratelli d’Italia potrebbe avere localmente, traguardare gli appuntamenti elettorali per le amministrative di Ottobre, seguire da vicino le elezioni indirette della Provincia, pianificare per ambiti i bisogni e le esigenze del territorio: levante; ponente; savona; entroterra”.

“Un partito che cresce rapidamente come il nostro – aggiunge Claudio Cavallo – deve necessariamente far crescere la propria classe dirigente per non fare la fine di altri partiti e movimenti che hanno avuto crescite subitanee ma altrettante rapide discese. Senza la qualità dei dirigenti non ci può essere radicamento duraturo sul territorio. All’amico Christian De Vecchi, con cui ho condiviso la militanza da vecchia data, esperto amministratore e ottimo formatore ho assegnato la responsabilità provinciale degli enti locali, ovvero la palestra dove allenare e far crescere i nostri amministratori”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.