I cadetti dell'Atletica Run Finale dominano le prove multiple giovanili a Boissano - IVG.it
Informazione Pubblicitaria

Polisportiva del Finale A.S.D.

Atletica leggera

I cadetti dell’Atletica Run Finale dominano le prove multiple giovanili a Boissano

Leonardo Bonechi si laurea campione regionale nell'esathlon ed insieme a Andrea Rubatti, Lorenzo Gallo ed Enea Shteto portano la società sul gradino più alto del podio

Boissano. Lo scorso weekend si sono svolti a Boissano, presso l’impianto di atletica leggera di via Marici, i Campionati regionali di Società ed Individuali di Prove Multiple.

A prendere parte all’evento ben quattro cadetti (under 16) dell’Atletica Run Finale Ligure: i quattro giovani atleti, Leonardo Bonechi, Lorenzo Gallo, Enea Shteto e Andrea Rubatti, assieme all’atleta imperiese Marco Giacosa, si sono dati battaglia per conquistare il titolo regionale nell’esathlon.

Le discipline affrontate sono state i 100 ostacoli, il salto in lungo, il lancio del giavellotto, il salto in alto, il lancio del disco ed i 1000 metri, suddivisi tra sabato e domenica.

Dopo due giornate di gare intense, Leonardo Bonechi, portacolori finalese, si laurea campione regionale con 2836 punti. Il secondo posto se lo aggiudica Marco Giacosa (Maurina Olio Carli Imperia) con 2539 punti, davanti ad Andrea Rubatti, 1862 punti, Lorenzo Gallo, 1607 punti, ed Enea Shteto, 1600 punti.

Bonechi, in tale occasione, è riuscito a confermare il buon risultato ottenuto il fine settimana precedente a Perugia, migliorando il personale di quasi 100 punti, stabilendo il nuovo record sociale ed ipotecando la possibilità di partecipare ai campionati italiani di categoria che si terranno ad ottobre a Forlì.

Inoltre, l’Atletica Run Finale Ligure ha conquistato il titolo di campione ligure di società, situazione inedita per la squadra finalese.

Prossimo appuntamento, sabato 12 giugno: i Campionati di Società per le categorie Ragazzi (under 14) a Genova.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.