Gli studenti del Falcone di Loano "firmano" il logo istituzionale della Fondazione Baracco - IVG.it
Autore

Gli studenti del Falcone di Loano “firmano” il logo istituzionale della Fondazione Baracco

A vincere il progetto dell'alunna Militello, costituito da una parte iconica astratta, ma evocante riferimenti stilizzati al mondo naturale

Istituto falcone Fondazione Baracco

Loano. Nei giorni scorsi presso l’istituto Falcone di Loano si è tenuta la premiazione del concorso per la realizzazione del logo istituzionale della neonata Fondazione Baracco di Finale Ligure.

La Fondazione Baracco sostiene la co-progettazione in ambito sociale e culturale quale motore di innovazione e di sviluppo locale, finalizzata al benessere comune durevole. Per questo ad essere scelto come marchio per la fondazione è stato il progetto dell’alunna Militello, costituito da una parte iconica astratta, ma evocante riferimenti stilizzati al mondo naturale. L’alunna, recentemente trasferitasi a Padova e dunque in contatto telematico a distanza, si è detta ed è apparsa felice ed emozionata per la vittoria.

Commenta la dirigente scolastica Ivana Mandraccia: “Ringrazio la Fondazione per la collaborazione proposta e il professor Sergio Olivotti per aver guidato gli studenti a ben comprenderne e interpretarne lo spirito. I risultati del lavoro svolto sono pregevoli dal punto di vista grafico e certamente quest’impegno ha contribuito alla crescita dei nostri ragazzi in termini di cittadinanza attiva e consapevole.”

“Questa è una delle prime attività filantropiche realizzate dalla Fondazione, che ha voluto affidare ai giovani la realizzazione della propria immagine istituzionale – afferma il vice presidente architetto Eugenia Murialdo – I lavori che ci sono stati presentati erano tutti di alta qualità e la scelta non è stata semplice, perché ogni logo aveva una sua compiutezza e poteva rappresentare la Fondazione. Alla fine la scelta è caduta sul logo sviluppato da Manuela Militello, perché nella sua semplicità compositiva ha saputo racchiude le diverse anime della Fondazione: cultura, sviluppo e solidarietà.”

“L’alunna ha saputo mantenere il giusto equilibrio tra simbolicità e funzionalità del marchio – afferma il professor Sergio Olivotti – un marchio che deve essere necessariamente elastico e capace di adattarsi ai futuri possibili diversi campi d’azione della Fondazione fin qui non ancora immagin-abili”.

Con la donazione elargita all’istituto Falcone dalla Fondazione Famiglia Baracco, la scuola potrà dotarsi di un laboratorio di incisione e stampa, con un torchio xilo-calcografico e altri materiali utili all’esercizio di tecniche tradizionali di disegno e stampa.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.