Gioia gialloblù, Alessi e Pastorino: "Una bella sconfitta, l'importante era passare" - IVG.it
Cairese in finale

Gioia gialloblù, Alessi e Pastorino: “Una bella sconfitta, l’importante era passare”

I due giocatori dell'attacco valbormidese possono festeggiare per il passaggio del turno

Finale Ligure. Birra in mano, volti sorridenti. A fine gara, sul terreno del Borel di Finale Ligure, Diego Alessi e Leonardo Pastorino possono allentare la tensione: la loro Cairese ha raggiunto la finale.

I gialloblù sono stati battuti 2-1, ma è una sconfitta indolore. “È la nostra più bella sconfitta” dice il “Cobra”. “Sconfitte così sono belle, divertenti” gli fa eco “El Pitu”.

Abbiamo fatto più fatica all’andata, se devo dir la verità, a livello di gioco – dice Alessi -. Oggi, al di là di com’è finita la partita, credo che abbiamo fatto molta meno fatica. Credo che potevamo anche pareggiarla o vincerla. Gli episodi vorrei rivederli, ma il rigore mi sembra abbastanza regalato. Adesso andiamo in finale, vedremo domenica”.

L’obiettivo, ovviamente, è andare a fare una grande partita domenica per provare a vincere – dichiara Pastorino -. Siamo molto contenti di essere passati; oggi abbiamo fatto quello che avevamo previsto e le cose ci sono andate bene. Abbiamo perso e questo un po’ ci scoccia; il rigore era sicuramente dubbio, ma a prescindere ci tenevamo a far risultato. Però l’importante era passare e giocarci questa bella opportunità“.

Alessi, classe 1982, vede davanti a sé ancora un futuro roseo. “Ci sono ancora tantissimi anni da giocare – scherza -, penso almeno una decina”.

leggi anche
Borel
Live
Eccellenza: al Finale la partita alla Cairese la finale: decisivo Diego Alessi
Mario Bertone
In finale!
Cairese, il presidente Bertone: “Col Ligorna ce la metteremo tutta, in una partita secca possiamo riuscirci”
Mario Benzi
Parola al mister
Cairese in finale, Mario Benzi: “Grande merito ai ragazzi, sono loro gli artefici di questa cavalcata”
Pietro Buttu
Stagione conclusa
Finale, Pietro Buttu: “Un gruppo che mi rimarrà nel cuore, mi ha regalato emozioni uniche”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.