Fiere, sport, cultura, concerti: uno straordinario fine settimana di eventi in provincia - IVG.it
Boom!

Fiere, sport, cultura, concerti: uno straordinario fine settimana di eventi in provincia

Pietra Ligure festeggia sant'Antonio con l'artigianato e i dolci, Albenga si diverte con Jill Cooper e il SuperJump

Nel 1981 nelle sale cinematografiche usciva il film “I predatori dell’arca perduta” di Steven Spielberg, capostipite della tetralogia sul celeberrimo archeologo Indiana Jones. Se vogliamo azzardare, anche l’estate 2021, già anticipata da fauste condizioni atmosferiche, sembra un po’ un’arca perduta da recuperare. Perché abbiamo tutti quanti una gran voglia di ritrovare lo spirito di divertimento libero e spassionato con cui tradizionalmente ogni anno la “bella stagione” ci suggerisce di vivere. Tanto più se ci sono millemila eventi diffusi come capillari sanguigni da un confine all’altro della provincia di Savona!

Pietra Ligure celebra in grande stile l’imperdibile e plurisecolare Festa di Sant’Antonio. La manifestazione unisce il sacro, con momenti dedicati alla commemorazione religiosa, e il profano, con gustose degustazioni. In via Luigi Ghirardi e nella zona antistante il Santuario Nostra Signora del Soccorso saranno in esposizione e vendita tantissimi e speciali prodotti di artigianato e dolciari.

Ad Albenga arriva un superevento sportivo: Freedom + Masterclass SuperJump con la seguitissima personal trainer Jill Cooper. Il SuperJump è l’innovativo metodo di allenamento ideato da Jill Cooper, che prevede l’utilizzo di un trampolino elastico di nuova generazione su cui si svolgono esercizi e salti a ritmo di musica e senza mai scendere dalla pedana. Si comincerà con una camminata di riscaldamento guidata da Jill Cooper, che parlerà anche dei monumenti di Albenga. A seguire la Masterclass SuperJump, in cui ognuno avrà a disposizione un trampolino e sarà guidato da Jill Cooper e altri strepitosi insegnanti.

Il FAI invita a percorrere “Il sentiero del Purgatorio” in un affascinante viaggio alle pendici del Monte Ursino per riscoprire l’antica Repubblica di Noli, citata dal sommo poeta Dante Alighieri nella “Divina Commedia”. Dai vicoli medioevali ai ruderi del castello dei Del Carretto, sulla falsariga di un’ascesa “a riveder le stelle”, in questo caso a contemplare la baia di uno degli scorci più suggestivi della Liguria, sarà un’esperienza per cogliere aspetti della storia del borgo poco conosciuti. Scoprire “Il sentiero del Purgatorio” sarà come fare un passo indietro di sette secoli grazie ad uno “stargate” di tutto rispetto: una delle opere più iconiche della letteratura mondiale.

La ghironda è stata chiamata in molti modi ma resta uno degli strumenti più affascinanti e, per alcuni aspetti, misteriosi della storia della musica. Nell’ambito della rassegna “Sulla rotta di Ulisse. Suoni, parole e riflessioni sull’emigrazione” a Sassello Francesco Giusta, uno dei maggiori esperti e suonatori dello strumento, terrà la conferenza “Con la viola ën man – Storie e vicende dei suonatori di ghironda girovaghi del XIX e XX secolo tra Italia e Francia”. Elena Buttiero lo accompagnerà alla spinetta nell’esecuzione di brani del repertorio classico. Inoltre prima e dopo sarà possibile ammirare alcuni straordinari esemplari di ghironda dal Seicento al Novecento e interessanti oggetti, come una custodia del Settecento e immagini storiche.

Ad Andora debutta “Armonie in Santa Matilde”, kermesse che spazia dalla musica rinascimentale a quella del XX secolo con un repertorio pensato per donare al pubblico un momento spensieratamente raffinato e sereno dopo il periodo triste legato alla pandemia. Per l’occasione si esibirà il Coro ConClaudia in un “Omaggio alla nostra bella Liguria”, diretto da Margherita Davico e accompagnato al pianoforte e all’organo da Tiziana Zunino. Le voci delle coriste ci porteranno alla scoperta del territorio attraverso un medley di canti regionali della tradizione italiana. Il coro femminile omaggia la Liguria incastonando le proprie voci fra le melodie di musicisti genovesi e non e vivendo un suggestivo scenario.

Il Comune di Celle Ligure organizza il “Marché aux Fleurs”, evento straordinario che offre la possibilità di acquistare piante e fiori grazie alla partecipazione di vivaisti ed espositori di qualità con produzioni legate alla tematica trattata. Ai visitatori sarà proposta un’ampia offerta per conoscere e apprezzare il patrimonio vegetale e una panoramica commerciale di aziende operanti nel settore vivaistico e in quelli correlati. Inoltre potranno visitare “Bric-à-Brac” e acquistare articoli di antiquariato e artigianato selezionato.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.