Estate 2021 e il ritorno degli eventi: ecco la programmazione a Finale Ligure - IVG.it
Presentazione

Estate 2021 e il ritorno degli eventi: ecco la programmazione a Finale Ligure

Il calendario di manifestazioni nella cittadina finalese: arte, cultura e spettacolo

Finale Ligure. Approvato dalla Giunta comunale nella seduta di martedì 1 giugno 2021, il calendario delle manifestazioni ed eventi per la stagione estiva è caratterizzato, anche per quest’anno, e nonostante le difficoltà organizzative dovute all’emergenza sanitaria ancora in corso, da una programmazione di qualità e di alto livello artistico che abbracci differenti generi e tipologie di pubblico.

Tullio De Piscopo, Amanda Sandrelli, Moni Ovadia, David Riondino, Maddalena Crippa, Stefano Belisari (in arte Elio de Le Storie Tese), Rosario Bonaccorso, Fabrizio Bosso, Olivia Trummer, Michele Santoro, Alessandro Sallusti, Luca Bizzarri e l’influencer Camilla Boniardi (Camihawke): questi solo alcuni dei prestigiosi protagonisti della stagione estiva 2021 della città di Finale Ligure che sarà caratterizzata dalla ripartenza post covid e che vedrà quale iniziativa di spicco la prestigiosa rassegna prevista per i mesi di giugno e luglio presso la Fortezza di Castelfranco. Tra gli altri eventi della rassegna “Teatro e Musica in Fortezza” ricordiamo quattro serate a cura del Teatro Pubblico Ligure, che vedranno in scena nell’ambito di “Odissea un racconto mediterraneo” Maddalena Crippa martedì 21 luglio con “Penelope (canto XXIII) e Amanda Sandrelli martedì 10 agosto con “La ninfa Calipso” (canto V), e nell’ambito di “Capitani coraggiosi” Moni Ovadia lunedì 12 luglio con “Ulisse Achab Noè – Melville, Omero, Il Libro dei Libri” e David Riondino lunedì 2 agosto con “Il Corsaro Nero” di Emilio Salgari. I Cameristi della Scala proporranno due concerti: il primo si terrà l’8 luglio, durante il quale verrà rappresentata l’opera “La Serva Padrona”, che vedrà la partecipazione di Stefano Belisari (in arte “Elio” de Le Storie Tese); il secondo, che si terrà in data 13 luglio, consisterà in un recital/concerto con pianoforte con la partecipazione del baritono della Scala Riccardo Novaro e del Maestro Paolo Spadaro al pianoforte. Non da ultimi, sempre presso la Fortezza di Castelfranco, due concerti di altissimo livello che prevedono la partecipazione di artisti di fama internazionale: il 22 luglio con Tullio de Piscopo alle percussioni, Dado Moroni al piano, Emanuele Cisi al sax e Rosario Bonaccorso, già organizzatore del Percfest di Laigueglia, al basso, e il secondo il 26 agosto, prevede la partecipazione di Fabrizio Bosso e Olivia Trummer.

Complementare alle iniziative presso la Fortezza di Castelfranco, si svolgerà la rassegna “Il Forte degli artisti” presso Forte San Giovanni, splendida fortezza secentesca affacciata su Finalborgo, che si animerà per sette serate: al centro le voci dei luoghi e gli sguardi degli artisti con la formula del teatro itinerante. Iniziative che permetteranno di scoprire tesori del nostro patrimonio artistico e – insieme- di riscoprire il piacere dell’incontro; spettacoli e performance d’impatto visivo e di atmosfera, piccole storie bisbigliate a mezza voce oppure cantate, urlate, gridate dai balconi e dai tetti, vicende che traggono nutrimento dalla suggestiva cornice in cui vengono inserite: teatro sotto le stelle, tra mura e antiche pietre, guardando – in lontananza- il mare. Cuore del progetto, sarà lo spettacolo “Il Castello dei destini isolati” una nuova produzione di Associazione Baba Jaga, che debutterà sabato 26 giugno per poi replicare il 24 luglio, il 14 agosto ed il 4 settembre. Gli spettatori, con il proprio biglietto, avranno la possibilità di visitare anche l’antico Teatro Aycardi ed il Palazzo del Tribunale: entrambi i siti ospiteranno installazioni ed ambientazioni sonore legate alla storia dello spettacolo, regalando un’esperienza immersiva di teatro itinerante e diffuso. La rassegna “Il Forte degli artisti” sarà inoltre arricchita da un ciclo di tre serate-evento dal titolo “Ti racconto…”: un’operazione unica che -ogni sera- riunisce quattro diversi narratori – attori e artisti operanti nell’ambito dello spettacolo contemporaneo e della performing art – e affida loro un tema attorno al quale sviluppare una narrazione. Ogni evento del ciclo “Ti racconto…” diviene, così, una galleria di corti teatrali creati ad hoc dagli artisti, in aperto dialogo con il luogo.

Prosegue dopo il successo delle 4 date (per 3 spettacoli) dello scorso anno la rassegna di teatro e musica in riva al mare, “Riva Baciata”, mantenendo vivo il suo scopo: integrare l’offerta culturale di spettacoli dal vivo della stagione estiva di Finale Ligure. Quattro serate nel mese di luglio 2021, con spettacoli e artisti sempre diversi, per offrire al pubblico un appuntamento fisso con l’arte e con l’ambiente. Infatti, la particolarità del nostro progetto, è quella di non collocare un palco in una piazza o all’interno di una struttura architettonica, ma di sfruttare il declivio della spiaggia come platea e il lontano orizzonte in cui si specchiano mare e cielo come fondale. Si vuole quindi promuovere la bellezza naturale delle nostre spiagge, non solo luogo di balneazione, ma spazio di suggestione e carica artistica, cogliendole in uno dei momenti più poetici della giornata, l’ora blu. Infatti altro elemento di particolarità della rassegna Riva Baciata è l’orario di spettacolo, anticipato rispetto ai classici eventi della stagione estiva.

palma d'oro finale

Molte inoltre le riconferme anche per la stagione 2021, dopo la pausa forzata dovuta al Covid. Dal 23 al 28 agosto tornerà un evento di grande spessore artistico: il concorso musicale internazionale “Palma d’Oro” giunto alla sua 47^ edizione. A Finalborgo, gioiello appartenente al Club dei Borghi più Belli d’Italia, sabato 26 giugno si svolgerà l’ormai tradizionale Notte Romantica, iniziativa promossa dal Club dei Borghi più Belli d’italia ed organizzata grazie al supporto della locale associazione Finalborgo.it, che riproporrà anche la Notte dei Tarocchi, appuntamento che riscosse grande successo nelle scorse edizioni, e che si terrà anche quest’anno sempre il 12 e 13 agosto. Accanto a questi eventi, la calendarizzazione estiva è arricchita dalle rassegne e manifestazioni organizzate e gestite con grande passione ed impegno da altre Associazioni locali. Tra gli altri il calendario prevede importanti incontri con l’autore presso i Chiostri di Santa Caterina nell’ambito della rassegna Un Libro per l’estate, organizzata dall’Associazione Cento Fiori, che vede la presenza di nomi di spicco del panorama culturale nazionale.
Sempre ai Chiostri sono previste una serie di iniziative che arricchiranno l’offerta culturale e musicale. E’ confermata tra l’altro la rassegna teatrale “Ai Chiostri per Elsa” a cura degli Amici del Canile e sono in programma altri spettacoli teatrali (tra gli altri quelli a cura de La Città del Sogno), musicali (performance della BRG Orchestra della Società Filarmonica di Finalborgo, concerti a cura delle Associazioni Accademia Musicale del Finale, Scuola Pianistica Ateneum e Associazione culturale Corelli, che proporrà il concerto “Canto antico” nell’ambito della rassegna “Musica nei castelli di Liguria”. Per finire uno spettacolo di balletto a cura del Teatro Balletto di Torino di Loredana Furno.

Per la stagione estiva 2021 il Museo Archeologico con il “Museo Diffuso del Finale” propone un nuovo calendario ricco di iniziative inedite. Accanto alle classiche attività didattiche del Laboratori di Archeologia Sperimentale (LaDAS) in Museo, alle emozionanti visite guidate della Caverna delle Arene Candide, alle aperture del teatro Aycardi e dei monumenti rinascimentali di Perti, quest’estate vede ampliarsi la proposta con una nuova sezione denominata ‘Archeologia è benessere: immergiti nel passato attraverso i sensi’ che porta a scoprire alcuni dei siti preistorici e romani più belli del Finalese, come la Caverna delle Arene Candide, l’Arma delle Mànie, i Ciappi e la Val Ponci, attraverso “bagni sonori”, concerti con strumenti sonori antichi, laboratori per bambini e adulti open air e passeggiate lungo la storia seguite da degustazioni gastronomiche a tema.

Anche quest’anno, con un rinnovato calendario di Archeotrekking, si potrà partire con il Museo alla scoperta dei più suggestivi siti del Finalese, seguendo le tracce di un racconto iniziato 350 mila anni fa, si percorreranno antichi sentieri e si visiteranno grotte preistoriche, falesie e valli selvagge, borghi medievali, capolavori del Rinascimento. Più avanti nella stagione estate autunno sono in programma le prime attività di Archeo-bike, una nuova proposta per fare scoprire il territorio finalese anche sotto altri punti di vista.

Ddopo le Giornate Europee dell’Archeologia, che si terranno il 18, 19 e 20 giugno, per le quali il Museo propone un fitto calendario di attività, il docu-film ‘Il giovane Principe delle Arene Candide’, di recentissima produzione, diventerà parte integrante della visita al Museo Archeologico del Finale nei Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo.’

Le attività del Museo Archeologico sono parte integrante del MUDIF – Museo Diffuso del Finale, sinergico progetto che ha ottenuto un importante finanziamento della Compagnia di San Paolo di Torino nell’ambito del bando “Valorizzazione a Rete” con un un importante impegno anche da parte del Comune.

Proseguono per tutta la stagione con una intensa frequenza le visite guidate alla scoperta della città e dei rioni cittadini.

Gli eventi culturali e più prettamente turistici saranno immancabilmente affiancati all’inizio dell’autunno dai prestigiosi eventi legati all’outdoor, elemento distintivo del Finalese, autentica palestra a cielo aperto per 356 giorni l’anno, competizioni sportive che danno lustro ad un territorio che vede nell’outdoor la sua componente costitutiva.

Il mese di settembre vedrà un grande momento dedicato appunto all’outdoor con il “Trofeo delle Nazioni” (Trophy of Nations) nell’ambito del circuito mondiale dell’ EWS (Enduro World Series), ovvero il campionato mondiale di MTB categoria Enduro, in programma il 18 e 19 settembre, al quale seguirà l’ormai conosciutissima Finale For Nepal, evento nel quale la passione per il climbing sposa la solidarietà e l’impegno sociale, prevista per l’inizio del mese di ottobre (1-2-3 ottobre).

(LINK per il calendario completo delle manifestazioni estive).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.