Cantieri e disagi: "Più di un'ora per andare da Varazze a Celle" - IVG.it
Automobilisti infuriati

Cantieri e disagi: “Più di un’ora per andare da Varazze a Celle” fotogallery

E' esasperato chi deve spostarsi con i mezzi (anche sulla via Aurelia)

Varazze/Celle Ligure. “Più di un’ora per arrivare da Varazze a Celle, quando normalmente ci vogliono cinque minuti. Siamo all’assurdo”. L’esasperazione. In coda. Arriva da Genova questo automobilista: in autostrada cantieri e code annunciate per 11 chilometri. L’uscita è a Varazze per raggiungere Celle. “Si cammina per un po’ e poi ci si blocca, ma non per poco: ci ho messo un’ora, poi ho fatto una scorciatoia ai Piani se no, non arrivavo mai più”.

Da Varazze il primo semaforo è nei pressi dei Piani dove si provvede a metter in sicurezza la parete rocciosa. Poi la coda prosegue a causa del secondo impianto sul Rio Santa Brigida. Un serpente di lamiere che, all’ora di pranzo, con questo sole abbaglia e surriscalda gli animi di chi fa i conti con questa situazione.

“Bloccati, ogni giorno: a rimetterci siamo noi.” Rimarcano gli automobilisti. “In coda per entrare in paese se si proviene da Savona, in coda se si arriva da Varazze”. E in fila ancora si sta, come se non bastasse, sull’autostrada che, a causa dei “famosi” cantieri, obbliga chi vuole uscire a Celle a farlo a Varazze o ad Albisola. “Ovunque ti giri, è sempre un blocco e mille disagi. D’accordo che i lavori si devono fare: sospenderli nel fine settimana non basta. I disagi restano pesantissimi. Per lo meno, come proposto da più parti, le autostrade dovrebbero essere gratis per tutta la durata dei cantieri”. E intanto il tempo passa, in coda.

Più informazioni
leggi anche
code a10
Tilt
Incidente in A10, fino a 20 km di coda tra Feglino e Albisola verso Genova
Traffico Varazze-Celle
Preoccupazione
Varazze, la minoranza: “I cantieri di Celle danneggiano la città, con l’arrivo dei turisti situazione insostenibile”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.