Boissano, spettacolo con i talenti delle prove multiple: Alberto Nonino e Annalisa Pastore vincono tra gli allievi - IVG.it
Atletica leggera

Boissano, spettacolo con i talenti delle prove multiple: Alberto Nonino e Annalisa Pastore vincono tra gli allievi

Francesco Rebagliati e Antonella Napoletano primeggiano a livello assoluto

BOISSANO MULTIGAMES
Le partecipanti all'eptathlon

Boissano. Un weekend di emozioni quello appena trascorso sul campo di via Marici, con i Boissano Multigames. Da un’idea embrionale di dedicare un po’ di spazio al settore prove multiple e al rientro alla specialità dell’atleta di casa Francesco Rebagliati si è arrivati ad avere una manifestazione di livello nazionale che ha visto giungere in riviera i migliori under 18 del territorio italiano.

L’organizzazione di Atletica Arcobaleno Savona, Atletica Run Finale Ligure e Boissano Team è rodata e ha fatto da volano al coinvolgimento dei tecnici che si occupano di prove multiple e stimolato i referenti nazionali di settore e Graziano Camellini in particolare a rendere l’evento di caratura nazionale.

Significativo il ruolo di collegamento e supporto tecnico svolto dal tecnico ligure Angelo Gazzo, coach della multiatleta nazionale Sara Chiaratti. E notevole oltre che qualificato il lavoro svolto dal professor Marco Muratore nella gestione informatica complessiva.

Al via delle gare di eptathlon e decathlon Allievi si sono presentati i migliori under 18 e i risultati sono arrivati, anche molto solidi, con miglioramenti notevoli da parte di quasi tutti i partecipanti.

Nella gara maschile bellissimo duello tra il vincitore, il friulano Alberto Nonino (Atletica Malignani Udine), e il piemontese Stefano Demo (Atletica Canavesana); già capofila nazionali dell’anno si sono resi autori di miglioramenti notevolissimi. Alberto giunge a un passo dalla soglia elitaria dei settemila punti (6980 punti per lui) mentre Stefano si ferma a 6790 punti.

Tra le Allieve, anche qui le migliori in Italia tutte al via, ad avere la meglio è la classe 2005 Annalisa Pastore (Atletica Stronese) con 4918 punti davanti alla toscana Matilde Carboncini (Toscana Empoli Nissan, 4749 punti) e a Claudia Berga (SAF Atletica Piemonte, 4504 punti).

Nel decathlon assoluto vittoria per l’atleta di casa Francesco Rebagliati con 5850 punti mentre tra le donne, che al via vedevano partenti le “azzurre” Eleonora Ferrero e Federica Palumbo che hanno onorato la prima giornata, ad avere la meglio è la pugliese Antonella Napoletano (Atletica Locorotondo) con 4710 punti.

L’auspicio di tutto il settore, alla luce dei molti attestati di gratitudine ricevuti al termine delle competizioni da tecnici e società e, a distanza, dai referenti nazionali, è quello di creare un “circuit” di multiple e, perché no, dare disponibilità per ospitare incontri tra rappresentative nazionali in futuro.

A latere inserite alcune gare extra che hanno visto su tutti la bellissima prestazione di Riccardo Berrino (Cus Genova) nei 110 ostacoli Juniores che con 14″13 ha siglato l’eurominimo under 20 che potrebbe garantirgli il pass per Tallin. La dimostrazione dell’efficienza della pista di Boissano è dimostrata dai molti personali ottenuti dagli atleti nelle gare extra di 100 e 200 metri.

Clicca qui per consultare tutti i risultati.

L’evento ha avuto supporto e patrocinio dal Comune di Boissano e dai Comuni sottoscrittori dell’accordo per la gestione della struttura. Fondamentali per la realizzazione dell’iniziativa i contributi della Fondazione Agostino De Mari e dello sponsor tecnico Luanvi.

BOISSANO MULTIGAMES

Cadetti e Cadette sul podio

BOISSANO MULTIGAMES
BOISSANO MULTIGAMES

Francesco Rebagliati

BOISSANO MULTIGAMES

I volontari di Boissano Team e Croce di Malta

BOISSANO MULTIGAMES

Alberto Nonino con la coach

leggi anche
  • Multigames
    Boissano, un weekend all’insegna delle prove multiple con eptathlon e decathlon
    Boissano Spring

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.