Arecco lascia la Lega, Giusto solidale: "Decisioni inevitabili quando non se ne può più" - IVG.it
Simili

Arecco lascia la Lega, Giusto solidale: “Decisioni inevitabili quando non se ne può più”

"Auguro a Massimo ogni bene per il prossimo vicinissimo futuro"

Renato Giusto

Savona. Ha avuto un percorso simile (è uscito dal movimento dopo qualche “tensione” e differenza di veduta con i colleghi) e perciò non può che “salutare con estrema comprensione la decisione presa dal vicesindaco Massimo Arecco” di lasciare la Lega Renato Giusto, presidente del consiglio comunale savonese che a marzo aveva lasciato il Carroccio per approdare in Fratelli d’Italia.

Secondo il medico savonese si tratta di “decisioni che si prendono quando non se ne può più. Fanno dispiacere, ma sono inevitabili quando si è arrivati a certi punti. Molto simili alle problematiche affrontate dal sottoscritto, ognuno nel proprio campo professionale, urbanizzazione per il vice sindaco, sanità per me”.

“Auguro a Massimo, che con il sottoscritto si è sempre comportato in modo amicale e correttissimo, ogni bene per il prossimo vicinissimo futuro”, conclude Giusto.

leggi anche
Massimo Arecco
Uscita
Savona, il vicesindaco Arecco lascia la Lega: “Preso a calci nei denti per anni dai dirigenti locali”
Maria Zunato
Commento
Arecco lascia la Lega, Zunato: “Speravamo di vincere le elezioni e continuare i nostri progetti”
Caprioglio Arecco
Statico
Savona, Caprioglio blinda Arecco: “Resta al suo posto. Deplorevoli scontri di potere nei partiti”
Massimo Arecco
Precedenti
Arecco lascia la Lega, il gruppo Savona Capoluogo solidale: “Nel partito regnano altri ideali…”
Piazza Sisto Savona Mattino Giorno Generica Comune Municipio
Via vai
Savona 2021, la Lega perde i suoi assessori: Zunato e Levrero non si candidano. Arecco con FdI

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.