Albisola Superiore ospite "virtuale" a Faenza. Poggi: "Le opere di Carlè e Sosabravo pioniere della conservazione della ceramica" - IVG.it
Focus

Albisola Superiore ospite “virtuale” a Faenza. Poggi: “Le opere di Carlè e Sosabravo pioniere della conservazione della ceramica”

La cittadina protagonista di "Conservazione della ceramica all'aperto"

Restauri Albisola

Albisola Superiore. Giovedì 10 giugno dalle 17 alle 17.30 Albisola Superiore sarà protagonista dell’evento “Conservazione della ceramica all’aperto” con il convegno “Conservazione preventiva ed innovazione: la tecnica sol-gel per le opere di Sosabravo e Carlè ad Albisola Superiore” organizzato tradizionalmente presso il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza e quest’anno in diretta streaming a causa dell’emergenza sanitaria.

Interverrà Michele Cecchin di Siltea, azienda specializzata in nanotecnologie per il restauro; parteciperanno Claudia Bortolussi, Barbara Checcucci, restauratrice di beni culturali e Simona Poggi, assessore alla cultura del Comune di Albisola Superiore. Nel corso dell’incontro si parlerà degli interventi di restauro avviati tra 2019 e 2021 del pannello “Saludo al Mar” di Sosabravo e del Totem di Carlos Carlè. Entrambe le opere sono collocate sulla passeggiata Eugenio Montale di Albisola e sono pertanto visibili al pubblico.

Questo progetto pilota ha come obiettivo valutare nuove tecnologie e strategie per la conservazione preventiva, come la sperimentazione di tecniche innovative che consentano di ridurre gli sforzi manutentivi e di eseguire interventi di restauro sempre più duraturi ed efficaci. Così è stato per il processo chimico a temperatura ambiente chiamato sol-gel, che protegge le opere ricreando sulla loro superficie sottilissimi strati di vetro resistenti agli acidi, all’abrasione e ai raggi UV. Per il restauro del Totem di Carlos Carlè, spiega la restauratrice Barbara Checcucci, è stata utilizzata una tecnica innovativa per il ritocco cromatico a freddo; come legante pittorico è stato utilizzato il formulato SOL-GEL miscelato con vari pigmenti, sino a raggiungere la tonalità desiderata. Il sistema ha dimostrato un’ottima stabilità e resistenza anche ad eventi climatici estremi, come dimostrano gli ultimi monitoraggi”.

Totem Carlè

La seconda edizione dell’appuntamento annuale dedicato alla conservazione e al restauro della ceramica sarà visibile in diretta sui canali Facebook e Youtube del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza il 10 giugno dalle 9.30 alle 18. L’evento è organizzato in collaborazione con il Gruppo Italiano IIC, l’Istituto Centrale di Restauro, l’Opificio delle Pietre Dure e la Scuola di Restauro- Venaria Reale e verte sulla valorizzazione del patrimonio artistico in ceramica diffuso in numerosi centri italiani. Immancabile la presenza di Albisola Superiore.

Simona Poggi Restauri Albisola

“Ho creduto fortemente in questo ambizioso progetto che sta già sta dando risultati entusiasmanti. Questa nuova tecnica risulta essere molto efficace per la manutenzione preventiva delle opere in ceramica all’aperto, opere che sono esposte agli agenti atmosferici come l’erosione del vento e la deposizione di sali cloruri. Si tratta di un appuntamento molto importante per la nostra città” spiega Simona Poggi, assessore alla cultura di Albisola Superiore.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.