Donazione

Albisola, i Lions donano nuovi arredi da giardino dalla residenza protetta comunale

L’incontro si è concluso con un lungo racconto dell’ospite Beppe Pastorino, storico volontario della protezione civile Ain Albisola e del servizio Pedibus

Donazione Rp Albisole

Albisola Superiore. E’ avvenuta ieri la consegna ufficiale dei nuovi arredi da giardino donati dall’Associazione Lions Club “Alba Docilia” delle Albisole alla residenza protetta comunale “Santi Nicolò e Giuseppe”. Erano presenti la presidente Clotilde Longobardi, il Past President Vilderio Vanz, la segretaria Anna Geralli Mazzini ed il socio Mario Mazzini. Ad accoglierli nella piazza antistante il giardino della struttura c’erano l’assessore ai servizi sociali Calogero Sprio e la dottoressa Cristina Palli, titolare di posizione organizzativa dei servizi sociali.

Dall’altra parte del perimetro del giardino, comodamente seduti sui nuovi divanetti e poltrone, vi era un nutrito gruppo di ospiti che ha interagito e conversato con i visitatori dimostrando apprezzamento sia per la visita che per la donazione.

“Da oggi – ha affermato l’assessore Sprio – il luogo simbolo della solidarietà presso la nostra cittadina, che è appunto il giardino della residenza protetta, si arricchisce di questi bellissimi arredi che lo rendono ancora più accogliente e fruibile; alcuni anni fa l’amministrazione comunale ha portato avanti il progetto di realizzare, attraverso una raccolta fondi, un giardino per gli anziani di cui si avvertiva la necessità; in epoca covid questo giardino è diventato ancor più irrinunciabile perché consente agli ospiti della struttura di trascorrere del tempo all’aria aperta e di mantenere un contatto sia col mondo esterno che con i loro affetti. Pertanto ringrazio molto sentitamente l’associazione Lions delle Albisole per questa preziosa donazione e per la sensibilità dimostrata. La loro presenza sul territorio albisolese e disponibilità a collaborare e a condividere progetti e percorsi è oramai nota da tempo”.

La presidente Clotilde Longobardi si è detta felice per l’apprezzamento e per il fatto che l’associazione che rappresenta abbia potuto rendersi utile e si è rivolta agli anziani affinché riflettano per esprimere, in futuro, qualche desiderio; se esso sarà compatibile con le capacità dei Lions “Alba Docilia” la richiesta verrà senz’altro esaudita.

Quasi a non voler fare andar via i visitatori l’incontro si è concluso con un lungo racconto dell’ospite Beppe Pastorino, storico volontario della protezione civile Ain Albisola e del servizio Pedibus, che ha illustrato le infrazioni più diffuse del Codice della Strada e le relative sanzioni facendo intendere che ancora oggi dal finestrone della sala da pranzo e dal giardino ha sempre un occhio puntato sulla circolazione stradale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.