Albenga, le minoranze: "Frazioni ricordate solo in campagna elettorale, serve un vigile di quartiere" - IVG.it
Opposizione

Albenga, le minoranze: “Frazioni ricordate solo in campagna elettorale, serve un vigile di quartiere”

"Il verde pubblico è in totale abbandono e, quando le erbacce stranamente vengono tagliate, non vengono neppure raccolte"

comune albenga municipio

Albenga. “Mentre il parlamentino ingauno si riunirà nella sala del Consiglio, contemporaneamente si svolgeranno la Messa e la Processione per Leca, costringendo gli amministratori ad essere assenti dalla festa della Parrocchia per poter discutere pratiche tranquillamente rinviabili al giorno successivo”.

A dichiararlo sono i consiglieri del centro destra Eraldo Ciangherotti, Cristina Porro e Gerolamo Calleri che aggiungono: “Hanno tanto a cuore, in maggioranza, le frazioni che il Consiglio comunale viene convocato in fretta e furia, per martedì 29 giugno alle ore 20.30, senza considerare le concomitanti celebrazioni di San Pietro nella frazione di Leca d’Albenga”.

“Questa Amministrazione, a parole, ha nominato, tra i Consiglieri comunali di maggioranza, i responsabili delle frazioni, nei fatti ha derubricato le frazioni dall’agenda politica di governo. E si vede quanto vengano trascurate”.

“Durante l’ultimo consiglio comunale, è stato chiesto, con un mozione, il rispetto delle promesse elettorali con l’istituzione del vigile di quartiere, nella speranza di poter avere nei quartieri e nelle frazioni della nostra città una presenza maggiore della polizia locale, ma naturalmente la richiesta è stata bocciata a prescindere. Le frazioni, private di un maggiore controllo della municipale, vengono ricordate solo in campagna elettorale”.

“Basta pensare che, nonostante le tante richieste, anche un semplice pannello per le affissioni dei manifesti funebri continua a mancare all’interno della frazione di Lusignano dove gli annunci dei defunti vengono affissi direttamente sul muro davanti alla chiesa oppure alla fermata dell’autobus, stile anni 50. Per non parlare del verde pubblico – concludono -, in totale abbandono e, quando le erbacce stranamente vengono tagliate, non vengono neppure raccolte e restano abbandonate lungo le strade a seccare sul posto con il risultato di intasare tombini e canali di scolo. Bene, ma non benissimo”.

leggi anche
Punto Primo Intervento Albenga Ciangherotti Porro Perrone Calleri
Intervento
Ospedale di Albenga, le minoranze: “Il Ppi in ostaggio della politica, liberiamolo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.