Albenga, Ciangherotti racconta la storia di un disabile che chiede l'accompagnamento: "L'Asl lo aiuti" - IVG.it
Denuncia

Albenga, Ciangherotti racconta la storia di un disabile che chiede l’accompagnamento: “L’Asl lo aiuti”

Si tratta di un 89enne, un paziente allettato che vive in un alloggio privo di ascensore

anziano disabile

Albenga. Continua la sua battaglia in difesa delle persona in difficoltà il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale ad Albenga e consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti che, dopo aver denunciato l’episodio un anziano gravemente disabile, domiciliato in un alloggio privo di ascensore, riporta la seconda parte della storia.

“Questa persona, classe ‘32, già vaccinato contro il Covid, da oltre un anno è in attesa di valutazione da parte della Commissione invalidi Asl2 di Albenga che, in ottemperanza alle norme anti contagio Covid-19, si rifiuta di andare a casa per visitare il paziente allettato, definire il diritto all’accompagnamento e richiede al paziente ulteriore certificazione di medico geriatra pubblico o privato per supplire alla mancata visita domiciliare. La famiglia ha già contattato 5 geriatri libero professionisti che però sono impossibilitati a risolvere la questione”, racconta Ciangherotti.

“Considerato che Asl2 non è in grado di fornire una visita geriatrica domiciliare con il SSN, perché scrive nero su bianco un certificato per obbligare il paziente già invalido e allettato, aggravato da spese ingenti per essere assistito, a spendere soldi pur di vedersi riconosciuto un diritto previsto dalla legge dello Stato in caso di non autosufficienza?”, si domanda.

“Per di più, questa mattina, dopo la mia denuncia di venerdì scorso, la telefonata dell’Asl2 ai familiari: ‘Chiedete all’ordine dei medici elenco geriatri in libera professione e contattateli’. Sperando di trovarne uno disponibile” conclude.

leggi anche
ospedale albenga Ciangherotti
Critica
Albenga, Ciangherotti (FI): “La sanità savonese deve essere salvata”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.