Albenga, al Palamarco primo giorno di vaccinazioni - IVG.it
Partenza

Albenga, al Palamarco primo giorno di vaccinazioni

Il trasferimento dall’adiacente tensostruttura è avvenuto regolarmente nel corso del weekend

Albenga. Primo giorno di vaccinazioni al Palamarco di Albenga.

Il trasferimento dall’adiacente tensostruttura, infatti, è avvenuto regolarmente nel corso del weekend permettendo così di non interrompere il servizio neppure per un giorno ed evitare disagi agli utenti.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “La scelta che abbiamo operato con l’ASL ha permesso di non interrompere il ciclo delle vaccinazioni, di mantenere inalterati gli appuntamenti e di non modificare la destinazione degli utenti essendo le due strutture adiacenti”.

Il sindaco Tomatis oggi si è recato presso l’hub vaccinale insieme all’assessore Pelosi per verificare la situazione incontrando i cittadini che si stavano vaccinando e gli operatori. Tutti hanno voluto manifestare la propria soddisfazione per la sede confortevole e di facile accessibilità.

“L’Hub di Albenga grazie alla professionalità e alla disponibilità del personale medico e paramedico è un vero e proprio orgoglio per la nostre città e per il comprensorio”, aggiunge il primo cittadino.

Conclude il sindaco Tomatis: “La scelta di spostare l’hub nel Palamarco inevitabilmente comporta un disagio alle associazioni sportive, ma siamo certi che comprenderanno l’importanza di mantenere il punto vaccinale ad Albenga e garantire questo importante servizio a tutto il comprensorio. Naturalmente ci stiamo già muovendo per trovare la soluzione più idonea per ciascuno e ridistribuire gli spazi in modo da soddisfare tutte le esigenze”

leggi anche
  • Cambio
    Albenga, l’hub vaccinale si trasferisce dalla tensostruttura di Campolau al Palamarco
    palamarco
  • Incastri
    Vaccini al Palamarco di Albenga, il Comune incontra le associazioni sportive per la ridistribuzione degli spazi
    Vaccini Palamarco Albenga

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.