Alassio, pubblicato l'avviso per il Destination Manager - IVG.it
Aaa

Alassio, pubblicato l’avviso per il Destination Manager

Ecco come candidarsi

Alassio vista veduta dall'alto generica

Alassio. Previsto dal piano marketing per il rilancio turistico della città approvato dal consiglio comunale, in questi giorni è stato pubblicato l’avviso pubblico per il conferimento dell’incarico di “Destination Manager della Città di Alassio per la durata di un anno, con eventuale rinnovo per un ulteriore anno”.

Non si tratta di un concorso pubblico e non è finalizzato ad assunzioni di dipendente pubblico, si legge nell’avviso, bensì al conferimento dell’incarico di collaborazione professionale di Destination Manager con contratto di lavoro autonomo.

“L’incarico comporta lo svolgimento delle funzioni di Destination Manager ed avrà come ruolo e profilo il coordinamento e l’integrazione fra le diverse azioni che l’Amministrazione comunale e gli operatori turistici privati attueranno per raggiungere i risultanti fissati nel Piano di riattivazione e marketing post-Covid dell’offerta turistica di Alassio per il periodo 2021-2023.”

Il Destination Manager opererà dunque in stretta sinergia con la struttura comunale e avrà il compito di gestire e coordinare il “Sistema turistico locale”, garantendo la corretta esecuzione delle attività e delle esperienze turistiche. In particolare dovrà: supervisionare l’attuazione delle azioni previste piano strategico della destinazione turistica; attuare le politiche promozionali e commerciali della destinazione Alassio; organizzare e coordinare le risorse; supervisionare la strutturazione della rete di prodotto curando i rapporti con tutti gli stakeholder attivi nel settore turistico; supportare l’amministrazione comunale nell’espletamento delle funzioni nell’ambito turistico, anche partecipando alle riunioni del Comitato Locale del Turismo (CLT) e tavolo di confronto con le associazioni di categoria.

Per partecipare alla selezione occorre una laurea triennale ricompresa nella classe di laurea in scienze del turismo triennale; specifica esperienza come Destination Manager, di durata minima di un anno; conoscenza della lingua italiana e di quella inglese; conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La selezione sarà effettuata mediante la valutazione dei titoli, volti a verificare la preparazione culturale e l’esperienza professionale e lo svolgimento di un colloquio, da parte della commissione tecnica.

Tutta la documentazione sul sito del Comune di Alassio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.