A Ceriale nasce "Cambiamo!": Diego Lenzi nuovo coordinatore locale - IVG.it
NovitÀ

A Ceriale nasce “Cambiamo!”: Diego Lenzi nuovo coordinatore locale

Vaccarezza: "Il partito politico di Giovanni Toti continua il suo percorso avvicinando persone che hanno voglia di vivere la città in maniera più piena e presente"

cambiamo Ceriale

Ceriale. “Il viaggio di Cambiamo ci porta oggi a Ceriale. Il partito politico di Giovanni Toti continua il suo percorso attraverso la formazione dei nuovi comitati, avvicinando persone che hanno voglia di vivere la città in maniera più piena e presente. Qui, Cambiamo ha ottenuto un risultato importante per il centrodestra; consenso che ci permette di creare basi solide, grazie al lavoro del coordinatore Diego Lenzi, un professionista serio, ingegnere presente nel settore edile del territorio da quattro generazioni”. Lo comunica, in una nota, il consigliere regionale e capogruppo di Cambiamo in Regione Angelo Vaccarezza.

“E’ con estrema soddisfazione che proclamiamo l’ingresso di Ceriale nella splendida famiglia di Cambiamo con Toti Presidente – dichiara Lenzi – ne approfitto, insieme al segretario del comitato Simona Revetria, per ringraziare il Coordinatore Regionale Angelo Vaccarezza, per il prezioso supporto e presenza che da sempre ha dimostrato non solo per la città di Ceriale ma per tutto il territorio. Grazie al Coordinatore provinciale Mauro  Demichelis per la collaborazione e disponibilità: siamo sicuri che  potremo vivere nuove importanti esperienze politiche insieme agli altri Comitati.
Ringrazio ancora gli amici Mara Mambrin, Pierluigi Ottenga, Silvio De Francesco, Francesco Spina, Pasqualino Mambrin, Daniele Gaglioti, Valeria Cammarata, Riccardo Barberis e tutti gli altri sostenitori. Comitato dopo comitato, Cambiamo! sarà la voce di tutti i cittadini”.

“Benvenuto e buon lavoro a Diego Lenzi – è il commento di Mauro Demichelis – certamente guiderà in maniera esemplare il gruppo di Ceriale, pronto a lavorare con entusiasmo per il bene della comunità”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.