Tamponamento in A10, Aurelia in tilt invasa dai mezzi pesanti - IVG.it
Blocco totale

Tamponamento in A10, Aurelia in tilt invasa dai mezzi pesanti

Da Varigotti a Pietra Ligure code infinite sulla viabilità ordinaria

Finale Ligure/Pietra Ligure. Un’altra giornata infernale su strade e autostrade liguri e savonesi. L’incidente in A10 con il tamponamento a catena e il conseguente blocco del traffico nel tratto tra Finale Ligure e Pietra Ligure ha creato una situazione di estremo caos.

La precedente chiusura autostradale ha riversato sull’Aurelia numerosi camion e mezzi pesanti, oltre agli altri veicoli diretti a ponente. Si sono create code chilometriche, con i veicoli a passo d’uomo, da Savona fino a Pietra Ligure.

In relazione alla grave situazione viaria in atto è scattato il protocollo di sicurezza stradale, con l’intervento delle polizie municipali per regolare il traffico e cercare di smaltire il più possibile code e forti rallentamenti.

Gli agenti sono in azione agli incroci stradali e agli altri punti critici della viabilità ordinaria.

Biblici i tempi di percorrenza, anche perché, nonostante la riapertura del tratto di A10, sull’autostrada si registrano ancora oltre 15 km di coda e ci vorrà parecchio tempo, forse ore, per smaltire il traffico e liberare la via Aurelia.

Molti automobilisti hanno preso d’assalto anche strade secondarie e del primo entroterra per sfuggire alla morsa delle code e del blocco viario.

“Muoversi da Finale Ligure in direzione Albenga è un vero incubo…” raccontano molti utenti rimasti bloccati per ore.

leggi anche
  • Di nuovo
    Ancora un incidente in A10: tamponamento a catena tra un’auto e due tir, riapre il tratto tra Finale e Pietra [AGG]
    incidente a10 autostrada schianto tir camion pietra
  • Richiesta
    Caos autostrade, Bozzano (Cambiamo) scrive ad Anas: “Non se ne può più”
    Alessandro Bozzano autostrada autostrade
  • Ancora
    Celle Ligure, tamponamento in A10: due persone in ospedale
     tir di traverso in autostrada

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.