Slitta l'atteso show nei cieli delle Frecce Tricolori: sarà a maggio 2022 - IVG.it
Spettacolo rinviato

Slitta l’atteso show nei cieli delle Frecce Tricolori: sarà a maggio 2022

 L’organizzazione: “Maggiori certezze, più pubblico ed un evento unico mai visto nel ponente ligure”

frecce tricolori

Alassio. Occorrerà attendere la primavera del 2022 per poter vedere sfrecciare le Frecce Tricolori nei cieli del ponente ligure. Dunque rinviato l’Air Show previsto per i primi giorni di ottobre di quest’anno (2-3 ottobre).

“E’ spiaciuto dover rinunciare anche per quest’anno allo spettacolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale – hanno commentato l’Aeroclub di Savona e della Riviera Ligure, i Comuni di Alassio, Imperia e Laigueglia e ovviamente Riviera Airport -, ma la decisione è stata presa per poter garantire uno spettacolo ancora più importante, abbattendo i rischi derivanti dall’emergenza sanitaria tuttora in corso”.

La decisione, maturata nel corso di una riunione svoltasi nel tardo pomeriggio di ieri presso la sede dell’Aeroclub, è stata presa all’unanimità sulla base della possibilità di allargare l’evento ad un’altra città dell’estremo ponente ligure trasformando l’esibizione della PAN in una settimana di air show, tra prove e spettacolo, che interesserà l’intero ponente ligure: un evento mai visto prima.

“Quando si è profilata questa opportunità – proseguono i protagonisti dell’iniziativa – unita ai dubbi rispetto alle misure di sicurezza e alle limitazioni in termini di pubblico che avrebbero gravato sull’evento in autunno, è stato facile decidere e avviare subito le pratiche per poter rinviare la manifestazione alla prima quindicina di maggio 2022, quando speriamo di poter ragionare su aperture e disponibilità differenti, sia in termini di sicurezza, sia per quanto riguarda l’accessibilità alla manifestazione stessa da parte del pubblico”.

Spiace dove attendere la primavera, eravamo pronti a partire con l’organizzazione e certi che avremmo fatto bene – afferma Alessandro Betti, neo presidente dell’Aeroclub -. Comprendiamo e condividiamo la decisione assunta dai Comuni nella convinzione che, quello che si prospetta per la primavera prossima, sarà un evento davvero unico. Personalmente, ma sono certo di far mio lo stato d’animo di tutto l’Aeroclub, non vedo l’ora di iniziare a delineare il nuovo progetto”.

Da stamani gli uffici provvederanno a trasmettere gli esiti dell’incontro alle sedi preposte avviando contestualmente anche gli accordi per l’ampliamento e il rinvio della manifestazione. In un primo tempo l’Aeronautica Militare aveva sostanzialmente riconfermato le date dello scorso anno, il 2020, un evento poi annullato per l’emergenza pandemica e riproposto con la stessa formula per l’autunno 2020. Successivamente i primi dubbi e le prime incertezze, considerando ancora l’andamento dell’emergenza sanitaria non del tutto superata e alle conseguenze organizzative, fino alla decisione finale di ieri.

“Una comunicazione – aggiungono – sarà inviata anche al sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè che è già stato coinvolto e interessato alla manifestazione e che ha prontamente garantito il massimo supporto”.

“Nel frattempo – la conclusione dai Comuni di Alassio, Laigueglia e Imperia – un grazie particolare va alla disponibilità e al costante supporto svolto in questi mesi dall’Aeroclub di Savona e della Riviera Ligure”.

leggi anche
  • Riunione
    Aero Club al lavoro per lo show delle Frecce Tricolori, ma rischio cancellazione è reale
    aero club
  • Air show
    Le Frecce Tricolori il 2 e il 3 ottobre ad Alassio-Laigueglia e Imperia
    Generica
  • Comunicazione
    Frecce Tricolori, pista di Villanova d’Albenga disponibile: l’annuncio di Riviera Airport
    frecce tricolori prove

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.