Sicurezza sul lavoro, i consiglieri Pd: "Più prevenzione e formazione, la Regione avvii confronti con aziende e sindacati" - IVG.it
Attenzione

Sicurezza sul lavoro, i consiglieri Pd: “Più prevenzione e formazione, la Regione avvii confronti con aziende e sindacati”

"Abbiamo presentato un ordine del giorno in cui chiediamo alla Regione di convocare entro trenta giorni le parti sociali e le componenti della società regionale"

casco caschetto lavoro edilizia

Regione. “Il tema della sicurezza sul lavoro deve coinvolgere lavoratori, aziende, sindacati e istituzioni, in un percorso di informazione e prevenzione degli infortuni, anche alla luce dei dati in aumento sugli incidenti con esito mortale, registrati sia a livello nazionale sia in Liguria” si legge in una nota redatta dai consiglieri regionali del Partito Democratico-Articolo Uno, che hanno partecipato alla mobilitazione dei sindacati, Cgil, Cisl e Uil, sulla sicurezza sul lavoro con presidi nelle principali città liguri.

“Abbiamo presentato un ordine del giorno in cui chiediamo alla Regione di convocare entro trenta giorni le parti sociali e le componenti della società regionale per l’avvio dei tavoli e la condivisione di linee di azione e provvedimenti per lo sviluppo e il rilancio dell’occupazione – spiegano -. Prioritario il tema della sicurezza: dall’analisi delle criticità dovrà nascere un protocollo d’intesa regionale con azioni concrete di informazione, formazione e sensibilizzazione di aziende e lavoratori”.

“Tra gli obiettivi anche l’adeguamento della medicina del lavoro, lo sviluppo di una collaborazione tra imprese, lavoratori, sindacati e istituzioni con l’obiettivo di far crescere una cultura della sicurezza, che sappia garantire misure tecniche di difesa, nonché attuare un monitoraggio attento e puntuale delle condizioni psicofisiche dei lavoratori” concludono i consiglieri.

leggi anche
Presidio contro le morti sul lavoro
Presidio
Savona, in piazza contro le morti bianche: “Si muore come 50 anni fa”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.