Restyling Fornaci a Savona, Arecco rassicura: "Siamo consapevoli dei disagi, lavoriamo per ridurli" - IVG.it
Collaborazione

Restyling Fornaci a Savona, Arecco rassicura: “Siamo consapevoli dei disagi, lavoriamo per ridurli”

I lavori sono iniziati a gennaio 2021

Lavori in via Nizza a Savona

Savona. “Siamo consapevoli dei disagi che stanno creando i lavori. Stiamo lavorando tutti insieme per ridurli il più possibile con incontri nel quartiere, informando i cittadini e lavorando per riuscire a finire presto”.

Sono queste le rassicurazioni del vicesindaco Massimo Arecco in merito al cantiere delle Fornaci rivolte ai commercianti del quartiere delle Fornaci a Savona. Infatti, ieri un commerciante delle Fornaci aveva espresso la sua preoccupazione legata alla difficoltà di accesso alla zona, nella quale sono stati sottratti anche numerosi parcheggi: “Siamo disperati. Andando avanti così, tra un anno ci sarà la pista ciclabile ma chiuderemo noi”.

I lavori di corso Vittorio Veneto e di via Nizza, nell’occhio del ciclone da diversi mesi, sono partiti a gennaio di quest’anno. Il progetto, finanziato con i fondi del Governo attraverso il bando periferie, prevede due piste ciclabili (una verso Vado, l’altra verso Savona), una corsia per senso di marcia e una fila di alberi a centro strada.

Attualmente i lavori comportano delle restrizioni di carreggiata, marciapiede inagibile dal lato interessato in questo periodo con possibilità di transito solo in corrispondenza di attività commerciali o condomini, frequenti attraversamenti pedonali per poter permettere il passaggio a chi si muove a piedi.

leggi anche
Lavori in via Nizza a Savona
Pro e contro
Restyling Fornaci a Savona, la preoccupazione di un fornaio: “Ci sarà la pista ciclabile ma chiuderemo noi”
Lavori in via Nizza a Savona
"l'unione fa la forza"
Restyling Fornaci a Savona, continuano le proteste: “I lavori finiranno, i parcheggi non ritorneranno”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.