The winner is...

Premio Scuola Digitale Liguria, in lizza anche due istituti savonesi

Martedì 25 maggio in diretta streaming da Palazzo Ducale le scuole liguri si sfidano per arrivare alla competizione nazionale

premio scuola digitale

Liguria. Si terrà martedì 25 maggio alle 10 sul canale “Streaming Liceti” di YouTube la terza edizione del Premio Scuola Digitale della Liguria, l’iniziativa del Ministero dell’Istruzione (MI) che promuove l’eccellenza e il protagonismo delle scuole nell’apprendimento e nell’insegnamento della didattica digitale, incentivando l’utilizzo delle nuove tecnologie, secondo quanto previsto dal Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD), e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore dell’innovazione didattica.

Ci sono otto scuole in gara, due per ogni provincia ligure. Sono le finaliste delle sfide provinciali, dopo la selezione di numerosi progetti, avvenute negli scorsi mesi che hanno premiato le studentesse e gli studenti che hanno proposto o realizzato progetti di innovazione digitale, caratterizzati da un alto contenuto di conoscenza, tecnica o tecnologica, anche di tipo imprenditoriale. Quattro appartengono al primo ciclo (elementari e medie inferiori) e quattro al secondo ciclo (istituti superiori).

La fase regionale è curata e realizzata dalla Scuola-Polo regionale IISS F. LICETI di Rapallo che opera in stretta sinergia con il MI e con l’Ufficio scolastico regionale della Liguria e l’Equipe Formativa Territoriale Liguria e consiste nell’individuazione della scuola vincitrice che sarà candidata al Premio Nazionale sfidando le scuole delle altre regioni. “IISS Liceti crede fortemente in questa iniziativa del Ministero dell’istruzione- dichiara Norbert Künkler, preside del Liceti – poiché ha toccato con mano come il Premio Scuola Digitale abbia la capacità di mobilitare l’entusiasmo dei ragazzi e dei docenti, creando comunità, mettendo in relazione mondi spesso ancora lontani dalla scuola, quali l’innovazione, la ricerca e l’impresa, e facendo desiderare agli studenti l’incredibile gioia di essere protagonisti del mondo futuro, ciò che la scuola sempre deve proporsi”.

L’evento, della durata di un’ora e mezza, si tiene in modalità “virtuale mista” in diretta dalla sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale a Genova, sarà condotto da Roberto Rasia dal Polo, giornalista e presentatore, genovese doc trasferitosi a Milano e ospiterà numerosi e interessanti interventi.

In particolare, interverranno per il ministero dell’istruzione Marina Grisoni, Rappresentante Ufficio VI – Innovazione Digitale; l’assessore alla scuola e alle politiche giovanili di Regione Liguria Ilaria Cavo; il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Ettore Acerra; il vice-direttore generale Formazione e Istruzione presso Regione Liguria, Michele Scarrone; oltre al dirigente scolastico dell’IISS F. LICETI Norbert Künkler e alla dottoressa Maria Fontana, responsabile dei Servizi Educativi e Culturali di Palazzo Ducale.

Le scuole saranno tutte connesse online e avranno 6 minuti di tempo ciascuna per presentare i propri progetti (3 minuti per mostrare il video che hanno preparato, 2 minuti per il pitch e 1 minuto per le domande della giuria). La giuria è presieduta da Giovanni Gimelli, dell’Ufficio Scolastico Regionale Ligure.

Le quattro scuole del primo ciclo (elementari e medie inferiori) in gara sono: ISA 1 – LA SPEZIA con il progetto “Un elemento per amico”, dedicato agli elementi della Tavola Periodica che diventano interattivi; I.C. SAVONA II – S. PERTINI – SAVONA con il progetto “Scuola di carta”, i ragazzi hanno dato vita ad un vero e proprio salotto letterario “a distanza”; I.C. CORNIGLIANO – GENOVA con “3D School”, dalla ricerca al concept, passando per la creazione dei modelli, la produzione degli oggetti e l’installazione; I.C. Littardi – IMPERIA con il progetto “Zaino leggero 2.0”, con un fumetto raccontano le loro evoluzioni grazie al digitale.

Le quattro scuole del Secondo Ciclo (istituti superiori) in gara sono: I.S.S. CARDARELLI – LA SPEZIA con il progetto “Coro Mozart Ave Verum”, il coro a distanza grazie alla tecnologia; IISS “FERRARIS-PANCALDO” – SAVONA con “WHAT’S TEMP”, un sistema di monitoraggio della qualità dell’aria; IISS “LICETI” di RAPALLO – GENOVA con il progetto “VIR – Virtuale Incontra Reale”, gli studenti hanno creato il “Tour scolastico virtuale”; POLO TECNOLOGICO IMPERIESE – IMPERIA con “Paninaro 2.0”, per fare merenda insieme in un click senza creare assembramento.

Oltre alla presentazione dei progetti in gara, la manifestazione prevede momenti ispirazionali e occasioni di interazione e partecipazione da parte degli studenti e del pubblico.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.