Perché Crypto è Crollato? (E Risorgerà Di Nuovo?) - IVG.it
Altre news

Perché Crypto è Crollato? (E Risorgerà Di Nuovo?)

La criptovaluta sta attraversando una settimana difficile.

primo bitcoin atm a genova in un negozio di ottica

Dopo che il noto miliardario, il CEO di Tesla e fan della criptovaluta Elon Musk ha ammesso a malincuore che Dogecoin, la moneta di maggior successo del 2021, è stata “un trambusto” durante la sua apparizione al Saturday Night Live l’8 maggio.

Il prezzo della valuta è crollato bruscamente, da un massimo storico di 74 centesimi a un minimo di 27 centesimi due settimane dopo, con una diminuzione del 270 per cento.

Presto sarebbero seguite altre criptovalute. Ethereum è crollato da $ 4500 a meno di $ 2000; Bitcoin, il token più grande e di maggior successo, è sceso da quasi $ 60.000 a $ 32.000 nello stesso lasso di tempo.

Queste fluttuazioni selvagge hanno fatto evaporare molti dei guadagni delle criptovalute dall’inizio del 2021 e, sebbene i loro prezzi stiano iniziando a riprendersi, sono andati persi miliardi di dollari. Con questo in mente, vale la pena esplorare i potenziali svantaggi della criptovaluta, offrendo potenzialmente indizi sul motivo per cui è collassata in primo luogo.

Sempre tenendo conto che Bitcoin e’ rimasto stabile per otto anni, per cui gli investitori potrebbero approfittare di questi momentanei ribassi per investire. Per investire e’ necessario trovare piattaforme affidabili come bitcoin champion, per esempio.

Non Valeva Mai Niente, Per Cominciare

Questa cinica osservazione prende atto del fatto che la criptovaluta non ha alcun valore intrinseco. Le criptovalute sono, al loro interno, stringhe di numeri che corrispondono ai valori dei token. Questi gettoni non hanno forma fisica e non sono utilizzati nel mondo reale (o anche virtuale).

I sostenitori delle criptovalute hanno affermato che rappresentano una “riserva di valore”, ma una riserva di valore, come qualsiasi altra, è preziosa solo se le persone credono che il valore esista.

Il crollo delle criptovalute nelle ultime due settimane può essere interpretato come i possessori di criptovalute semplicemente credendo collettivamente che le loro partecipazioni valessero molto meno.

È Dannoso Per L’ambiente

Tutti i principali token crittografici vengono distribuiti tramite “mining”, ovvero i computer, a turno, tentano di risolvere un puzzle matematico e il computer che riesce per primo riceve un certo numero di token.

Per estrarre in modo più efficiente, molte persone hanno creato banche di potenti computer appositamente progettati per estrarre token, in particolare Bitcoin, dato il suo prezzo estremamente alto, ventiquattro ore al giorno.

Il problema è che questi computer sono estremamente costosi da eseguire. Sono anche enormi consumatori di energia. È stato stimato che l’estrazione di Bitcoin da sola consuma più energia in tutto il mondo rispetto alla Repubblica Argentina.

Con l’aggravarsi della crisi climatica, questo ha portato molti a mettere in dubbio la necessità di Bitcoin e l’elettricità che consuma. Persino Musk, nominalmente un fan della valuta, ha annunciato all’inizio della settimana che Tesla non avrebbe più negoziato nella valuta, portando a un crollo del suo valore.

La Valuta Decentralizzata Non è Una Grande Idea

Il modello di valuta decentralizzata piace ad alcuni. Tuttavia, in pratica, in molti casi può essere utile un’autorità di regolamentazione centrale che controlla la valuta.

Ad esempio, durante una recessione, molti governi si impegneranno nella spesa in deficit, cercando di stimolare l’economia stampando moneta e facendola passare di mano. (Questo è probabilmente l’obiettivo dell’attuale regime di controllo dello stimolo durante la pandemia.)

Tuttavia, tale spesa è molto meno possibile con una valuta come Bitcoin, che il governo non ha l’autorità di stampare al suo comando.

Mettendo da parte questa nozione astratta, ci sono conseguenze reali per la mancanza di supervisione di Bitcoin. La cosa più preoccupante per gli Stati Uniti è che si pensa che l’Iran stia estraendo la valuta per eludere le sanzioni occidentali. In questo senso, sebbene molti americani abbiano perso migliaia di dollari, molti nella comunità della sicurezza nazionale hanno motivo di festeggiare per l’improvvisa disgrazia dell’Iran.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.