Convocazione

Pd, assemblea regionale in vista dei congressi provinciali: corsa aperta per la segreteria savonese

Timing e modalità per la nuova dirigenza, entro i primi di luglio?

Partito Democratico pd bandiera

Liguria. Domani, lunedì 24 maggio, alle 17.00 si svolgerà l’assemblea regionale che dovrà fissare il timing e le modalità dei congressi provinciali e ligure del Pd.

Ancora non si sa che con votazioni chiuse agli iscritti o con le primarie, contemplate dallo statuto ma di difficile organizzazione. Un giorno attesa per il Pd provinciale savonese, dove è aperta la corsa alla segreteria provinciale e alla successione di Giacomo Vigliercio, dopo la bagarre dei giorni scorsi con l’annullamento dell’assemblea provinciale che avrebbe dovuto nominare un nuovo segretario.

Le fronde interne del partito Democratico sono in fibrillazione, pronte alla battaglia per eleggere il segretario per i prossimi 4 anni, il nuovo segretario che dovrà governare fin da subito la delicata partita delle elezioni amministrative con la campagna elettorale che sarà in corso.

Il segretario regionale uscente Simone Farello aveva assicurato che i congressi si sarebbero tenuti entro il mese di luglio ma si fa sempre più concreta l’ipotesi che per quella data, a essere deciso, saranno solo i segretari provinciali: oltre alla partita savonese aperta anche quella per la provincia di Genova, anche in questo non senza esclusione di colpi.

Posizionamenti e candidature saranno definite a breve, non appena si conosceranno le date esatte dei congressi locali: da un lato l’attuale maggioranza interna al partito, che ha in Base Riformista la sua compagine prioritaria, dall’altra parte il fronte +Dem, una componente trasversale che ha espresso in questi mesi svariate critiche all’attuale dirigenza locale e regionale e che vuole una netta discontinuità rispetto alla passata segreteria, tanto ligure quanto savonese.

Per il rinnovo della segreteria regionale, invece, i tempi potrebbero allungarsi, lasciando ancora in carica lo stesso Farello, nonostante le polemiche che lo hanno investito con il documento di sfiducia che chiedeva subito il rinnovo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.