Partita la Milano-Sanremo delle auto d'epoca: domani il passaggio nel savonese al Colle del Melogno e alla Marina di Loano - IVG.it
Rievocazione

Partita la Milano-Sanremo delle auto d’epoca: domani il passaggio nel savonese al Colle del Melogno e alla Marina di Loanoevento

Nella giornata di domani verrà percorso il tratto ligure della gara

Marina Loano coppa milano sanremo

Liguria. E’ stato dato il via libera questa mattina alla 12esima rievocazione storica della Coppa Milano – Sanremo, la gara più charmant e antica d’Italia, che si correrà fino all’8 maggio 2021, con lo spirito di sempre e la stessa passione dei “gentlemen driver” che la idearono nel 1906, per un’edizione che presenta numerose novità logistiche e sportive.

Prima tra tutte il percorso che, per oltre 700 km lungo la direttrice Milano-Rapallo-Sanremo, offrirà ai “bolidi di ieri” la scoperta di paesaggi dal fascino intramontabile, attraversando i territori di Lombardia, Piemonte e Liguria, terminando a Sanremo. Competizione e spettacolarità non mancheranno: gli equipaggi potranno infatti sfidarsi sulle oltre novanta prove speciali (di cui sei di media), metà delle quali differenti rispetto a quelle proposte durante la passata edizione, per rendere l’intera gara ancora più coinvolgente e accattivante dal punto di vista sportivo.

Saranno circa 75 le vetture di grande prestigio e valore storico che prenderanno parte alla manifestazione, con equipaggi prevalentemente italiani, entusiasti di tornare in pista prendendo parte alla competizione che quest’anno, per la prima volta nella sua storia, aprirà il Campionato Italiano Grandi Eventi 2021 di ACI Sport, riservato alle gare di regolarità classica, a conferma dell’importanza della “Signora” delle gare sia per il settore che per gli appassionati. Al via, importante presenza di quest’anno, l’iconica Lancia Dilambda “Blue Shadow” del 1930: l’auto, scomparsa nel 1940, torna oggi protagonista grazie ad un lungo e meticoloso restauro voluto e coordinato dall’attuale proprietario. Sempre della Casa di Torino, sarà presente una Lancia Aprilia Sport Zagato del 1937, vettura tra le più particolari del panorama automobilistico; tra gli altri capolavori in gara, una Alfa 6C 1750 Zagato SS del 1929, insieme a una Fiat 514 MM del 1930, una Singer Le Mans Ldt. del 1934 e alla coppia di BMW 328 del 1938 e 1939, esemplari dal grande fascino, oltre che dall’inestimabile valore storico. Grande attesa anche per la celebre Mercedes 300 SL del 1954 e un’altra iconica della Casa di Stoccarda, una Mercedes 300 SL del 1963; nuove imperdibili della competizione sono rappresentate da una Ferrari 330 GT Scaglietti del 1964 e una Porsche 911 Carrera 2.7 Lightweight, annoverata come una della auto più significative di sempre.

La giornata di ieri si è svolta tra l’Autodromo di Monza, dove si sono disputate le verifiche tecniche, sportive e i giri liberi in pista e l’esclusiva parata inaugurale nel cuore della città di Milano con partenza dalla sede dell’Automobile Club Milano, passando per le vie del Quadrilatero della moda fino ad arrivare alle porte del celebre Castello Sforzesco, dove le vetture sono state ufficialmente presentate al pubblico. La giornata si è conclusa con l’opening ufficiale all’interno del giardino del Milano Verticale | UNA Esperienze, il nuovo flagship hotel Gruppo UNA.

leggi anche
  • Appuntamento
    12esima rievocazione storica della Coppa Milano-Sanremo fa tappa a Marina di Loano: la sfilata di auto d’epoca
    Marina Loano coppa milano sanremo

Oggi, venerdì 7 maggio, gli equipaggi si sono presentati ai nastri di partenza in Piazza XXV Aprile, nel cuore della “Nuova Milano”, con l’obiettivo di onorare una delle più antiche e prestigiose competizioni automobilistiche. A fare da sfondo alla giornata odierna di competizione i suggestivi scenari delle Langhe, dove, durante il break intermedio a Priocca, gli equipaggi hanno avuto la singolare opportunità di vivere un’esperienza indimenticabile attraverso la visita a “Mondodelvino Wine Experience“, il museo interattivo dedicato alla cultura del vino, unico in Italia e quello ligure. Infatti, in serata, a seguito del tradizionale arrivo a Rapallo, lungo la celebre “Ruta”, è previsto un esclusivo “défilé” nell’affascinante cornice della Marina di Portofino, grazie alla collaborazione del Comune, novità assoluta di quest’edizione a cui ha prende parte anche l’assessore allo Sport di Regione Liguria, Simona Ferro.

Domani, sabato 8 maggio, sarà il giorno decisivo durante il quale gli equipaggi dovranno sostenere le ultime prove speciali: infatti, partendo da Rapallo e a seguito del passaggio in piazza De Ferrari a Genova, affronteranno le insidiose curve del Passo del Turchino, del Passo del Faiallo, del Colle del Melogno. Dopo un light lunch presso il prestigioso Yacht Club della Marina di Loano, gli equipaggi concluderanno le prove cronometrate all’interno del Circuito di Ospedaletti, luogo simbolo del motorsport, per poi scendere infine verso Sanremo, in vista del traguardo che dovrà essere raggiunto dalle prime vetture nel tardo pomeriggio.

La XII Rievocazione Storica vanta altresì partner illustri a cominciare da Urban Up | Unipol, il progetto immobiliare dedicato alla valorizzazione del patrimonio immobiliare del Gruppo Unipol e IWC, Schaffhausen, storico marchio d’eccellenza e incomparabile precisione di orologeria svizzera e official time keeper, entrambi main sponsor della manifestazione.

Di grande valore l’ormai consolidata partnership con Mercedes-Benz, in veste di partner istituzionale della manifestazione, attraverso il dealer ufficiale Merbag S.p.A., oltre alla rinnovata collaborazione con Cuvage, l’eccellenza italiana dello spumante metodo classico che sarà official supplier della gara per il settore beverage e con Marina di Loano S.p.a., che ospiterà una delle tappe più affascinanti del percorso. Nuovi partner della manifestazione, Milano Verticale| UNA Esperienze, che ospiterà la prima serata esclusiva, Zepter e Natuzzi Italia, interprete e ambasciatore del design made in Italy nel mondo attraverso prodotti unici in grado di far conoscere un lifestyle distintivo che parla di bellezza e armonia.

Questa XII Rievocazione Storica sarà corredata da 41 titoli d’onore che premieranno i primi 10 equipaggi della classifica generale della regolarità storicai primi 3 classificati per ciascun raggruppamento i primi 3 classificati nelle prove di media. In aggiunta i partecipanti potranno ambire a diversi premi messi a disposizione dagli sponsor, tra cui il Premio “Rinascente”, nella forma di scultura di una Alfetta 159 di Formula 1 degli Anni ’50, realizzata dalla nota artista Beatrice Di Bitetto. Il premio, dal sapore artistico, nonché dal grande valore morale, che scaturisce dall’evento della Milano-Sanremo – la prima manifestazione storico-motoristica organizzata ai tempi del Covid, è proposto da “Via!”, il magazine di ACI Milano.

Tanti, dunque, gli elementi del passato da cui attingere per una manifestazione esclusiva, unica e in grado di ridare ai concorrenti l’opportunità di misurarsi al volante delle proprie vetture, sia in pista (come da tradizione presso il mitico Autodromo di Monza e l’iconico circuito di Ospedaletti), che lungo il percorso con le prove cronometrate che, unitamente alla suggestiva partenza dal centro di Milano e ai défilé nelle splendide cornici di Rapallo, Portofino e Sanremo, contribuiranno a rievocare il fascino mai sopito della gara più antica d’Italia.

La manifestazione è patrocinata da: Comune di Milano, Comune di Monza, Città di Alessandria, Regione Piemonte, Comune di Aqui Terme, Comune di Sanremo, Regione Liguria.

leggi anche
  • Appuntamento
    12esima rievocazione storica della Coppa Milano-Sanremo fa tappa a Marina di Loano: la sfilata di auto d’epoca
    Marina Loano coppa milano sanremo

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.