Opposizione

Liberalizzazione codice appalti, Centi (Lista Sansa): “Un regalo alle mafie”

"Il governo ci ripensi ed elimini questi provvedimenti"

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. “La liberalizzazione del codice degli appalti, il massimo ribasso e l’appalto integrato contenute nel Ddl semplificazioni sono un vero e proprio regalo alle mafie” afferma Roberto Centi, presidente commissione antimafia del Consiglio regionale della Liguria.

“L’esigenza di velocizzare e sburocratizzare le grandi opere in Italia si può ottenere con la riduzione delle stazioni appaltanti, il controllo dei processi e l’occupazione di qualità, non certo con norme che, di fatto, creano le condizioni per l’infiltrazione della criminalità organizzata e per la corruzione, specialmente in aree, come la Liguria, in cui il fenomeno è già molto grave” continua.

“Al contrario, è proprio questo humus sottoculturale che dobbiamo combattere tutti uniti, Istituzioni, forze produttive e sindacali. Il governo ci ripensi ed elimini questi provvedimenti” conclude Centi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.