Laigueglia e Torgnon, intesa tra due borghi all'insegna del turismo e della collaborazione - IVG.it
Altre news

Laigueglia e Torgnon, intesa tra due borghi all’insegna del turismo e della collaborazione fotogallery

Un vero e proprio ponte tra mare e monti, fortemente voluto da entrambe le amministrazioni

Laigueglia. Il 27 maggio è stata firmata l’intesa tra Laigueglia e Torgnon, borgo valdostano parte della Comunità Montana del Cervino. Un vero e proprio ponte tra mare e monti, fortemente voluto da entrambe le amministrazioni.

“L’intento – spiega il sindaco di Laigueglia Roberto Sasso del Verme – è proprio quello di collegare due realtà simili, simbolo di entrambi i territori, fondate sul turismo e a misura di famiglia. Siamo convinti che la collaborazione e la reciproca promozione farà crescere l’incoming, in particolare rivolto appunto alle famiglie, amanti dei nostri paesi, unici per bellezze naturali di mare e monti e ricercati per una tipologia di turismo sempre più ‘slow'”.

“E’ di fondamentale importanza che due paesi con delle finalità simili dal punto di vista ambientale e soprattutto turistico si parlino e adottino delle strategie comuni di sviluppo” afferma il vice sindaco di Torgnon, Lorena Engaz.

“Con la firma di questa intesa – aggiunge l’assessore al turismo di Torgnon Stefano Perrin – tra comuni si potranno scambiare reciprocamente materiale e iniziative sportive, turistiche e gastronomiche; inoltre, visto che i comuni di Torgnon e Laigueglia si rivolgono ad un pubblico prevalentemente famigliare si potranno adottare delle strategie di marketing unitarie” .

In conclusione l’assessore all’ambiente Davide Perrin afferma: “La conservazione e lo sviluppo di due ambienti unici e straordinari come Torgnon e Laigueglia uno di estrazione alpina e l’altro di ci formazione marina hanno l’obbligo oggi giorno, anche alla luce delle recenti vicende legate alla pandemia, di stilare delle iniziative comuni per la conservazione degli stessi”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.