La Rapidissima 10K, una prima edizione dai numeri importanti - IVG.it
Il bilancio

La Rapidissima 10K, una prima edizione dai numeri importanti

La corsa tra Pietra Ligure e Borgio Verezzi ha mostrati di avere tutte le caratteristiche per diventare uno degli eventi clou del calendario

 Rapidissima 10k

Pietra Ligure. Erano diversi anni che in Liguria non si vedevano competizioni con una partecipazione così importante in termini di atleti di alto livello sulla distanza dei 10 chilometri.

Il 25 aprile scorso, nella gara La Rapidissima tra Pietra Ligure e Borgio Verezzi, ben 17 sono stati gli atleti che hanno corso sotto il tempo di 33 minuti sui 10 chilometri. Questo risultato fa de La Rapidissima 10K, alla sua prima edizione, un evento sportivo già ambito tra gli atleti più forti a livello nazionale ed internazionale; tanti hanno conseguito il loro primato personale.

Il massimo degli iscritti raggiunto, 500, di cui 366 uomini e 134 donne, è un altro numero significativo, con molti atleti (sportivi turisti) venuti in Liguria per soggiornarvi e fare un weekend al mare con la famiglia.

A conferma di questo ci sono i numeri importanti relativi alla provenienza degli atleti: 148 società sportive e 36 province diverse hanno aderito all’evento organizzato dall’Asd RunRivieraRun.

Rilevanti i numeri relativi alla nazionalità degli atleti presenti, ben dieci: Italia, Svizzera, Francia, Brasile, Spagna, Etiopia, Gran Bretagna, Germania, Romania e Stati Uniti.

“Questi dati fanno emergere quanto si possa parlare di turismo sportivo e quanto sia l’indotto generato il fine settimana del 25 aprile scorso, che ricordiamo era ancora un periodo di lockdown – dicono gli organizzatori -. La capacità di spesa degli sportivi legati al podismo è degna di nota, visto che solitamente approfittano di una gara per fare una vacanza con i propri famigliari e che li spinge a scegliere l’ospitalità in strutture alberghiere ed extra alberghiere. Le potenzialità del podismo, inteso come volano per la ripartenza dopo la crisi generata dalla pandemia, sono: in primis l’aspetto economico, vista la ricaduta immediata e facilmente riscontrabile sul territorio (la Asd RunRivieraRun sta effettuando un sondaggio tra gli atleti per avere i dati quanto più reali in termini di notti alberghiere), ed in secondo luogo l’aspetto promozionale, che spinge a ritornare sul territorio gli atleti e relative famiglie, generando un passaparola, fondamentale per la promozione turistica dal basso”.

“L’attività sportiva è alla base del progetto turistico e non ne costituisce una parte accessoria, è l’esperienza sportiva che caratterizza lo spostamento, la destinazione e le modalità del viaggio e costituisce l’elemento fondamentale del turismo sportivo; l’esperienza sportiva caratterizza i tipi di comportamento attribuibili al turista, cioè lo spettatore, ‘l’atleta’ e il visitatore, dando così vita a tre distinte nicchie di mercato del turismo sportivo: di spettacolo, d’azione e culturale. Le nostre attività si riferiscono proprio a questo tipo di comportamento che spinge lo sportivo/turista a godere del nostro territorio” afferma Luciano Costa, presidente dell’Asd RunRivieraRun.

“Lo sport, come volano di turismo e marketing – sottolinea -, è una realtà che ha tutte le potenzialità per essere sviluppata nella nostre località, in particolar modo in periodi di bassa stagionalità per garantire la destagionalizzazione del turismo. La Rapidissima 10K organizzata durante il lockdown, perché rappresentava un evento autorizzato dal Dpcm in materia di sport agonistici, ha dato un esempio tangibile di come il podismo possa dare slancio allo sviluppo economico ed a diversi comparti turistici ricettivi”.

“Siamo stati molto felici di ospitare, lungo viale della Repubblica, la prima edizione de La Rapidissima 10K. È stato un evento davvero bello, allegro, ricco di significato e di fiducia nel futuro – esordisce il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi -. I numeri, importanti sia sotto il profilo dei partecipanti che della provenienza internazionale degli atleti che dell’indotto coinvolto, raccontano un gran bel risultato, a maggior ragione in questo momento di sofferenza economica per le nostre attività, e testimoniano la grande voglia di rimettersi in moto”.

“La Rapidissima 10K è una novità di cui siamo molto contenti che certamente aggiunge prestigio alla nostra cittadina, oltre a regalarle visibilità e promozione su mercati nazionali e internazionali e ad essere un efficace volano per le nostre attività produttive – continua il sindaco -. Il turismo sportivo sta rapidamente diventando uno dei motori trainanti della nostra filiera turistica e al suo sviluppo stiamo dedicando molto impegno e altrettante risorse. Ringrazio nuovamente l’Asd RunRivieraRun per questo nuovo e promettente progetto che coniuga sport, benessere e turismo e che ha trovato ‘casa’ nel nostro splendido territorio”.

“Lo sport rappresenta uno dei valori fondamentali delle nostre comunità ed introduce quella diversificazione dell’offerta turistica di cui si parla da molto tempo ma che, purtroppo, fatica ancora ad essere pienamente implementata. Una presenza turistica non solo legata al mare, o comunque al solo periodo estivo, ma distribuita su buona parte dell’anno garantirebbe una gestione delle attività ricettive più efficiente. I numeri della Rapidissima 10K hanno evidenziato che è possibile una presenza turistica significativa in un periodo ‘complesso’ come quello che stiamo vivendo; utilizziamo questo risultato e consideriamolo la base per una futura nuova crescita” sottolinea Luigi Sironi, assessore allo sport del Comune di Borgio Verezzi.

leggi anche
  • Il ritorno alle gare
    Said El Otmani: un azzurro firma la prima edizione della Rapidissima 10K
    Arrivo El Otmani
  • Ripartire con entusiasmo
    Sul viale della Repubblica, tra Pietra Ligure e Borgio Verezzi: domenica si corre La Rapidissima 10K
     Up&Down
  • La novità
    La Rapidissima 10K: Pietra Ligure si veste a festa per il ritorno delle gare podistiche
     Up&Down

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.