Incidente mortale a Villanova, la comunità alassina incredula: "Un dolore immenso" - IVG.it
Cronaca

Incidente mortale a Villanova, la comunità alassina incredula: “Un dolore immenso” fotogallery

Il sindaco di Alassio Melgrati: “Difficile sorridere oggi, difficile non pensare allo strazio delle famiglie colpite da questa tragedia”

Incidente mortale Aurelia Bis
Foto - Profilo Instagram di Marco Parascosso

Alassio-Villanova. “Quella di oggi è una giornata davvero triste per la nostra città che si è svegliata con la notizia della perdita due giovani vite”. Marco Melgrati, sindaco di Alassio, non nasconde la commozione rispetto alla notizia del tragico incidente avvenuto nella tarda serata di ieri sull’Aurelia Bis.

“Fa male, e fa ancor più male in un momento in cui ci stiamo preparando a riaprire alla vita, alle uscite, alla socialità, – ha aggiunto il primo cittadino. – Marco ed Emanuele tutto questo non potranno vederlo. Il destino si è messo di traverso nella notte scorsa. Difficile sorridere oggi, difficile non pensare allo strazio delle famiglie colpite da questa tragedia”.

“Sarò banale, forse, ma non riesco a pensare a dolore più grande della perdita di un figlio. A loro, al consigliere Parascosso, cui mi legano anni di confronto politico, a nome mio e di tutta l’amministrazione porgo le più sentite condoglianze e la preghiera, per quella vita ancora appesa al filo: possa riprendersi forte della giovinezza, della voglia di vivere, del grande lavoro dei medici e delle preghiere di tutti noi”, ha concluso il sindaco.

E alle parole del primo cittadino, hanno fatto eco quelle del presidente dell’Associazione Bagni Marini di Alassio Emanuele Schivo: “Inimmaginabile il dolore dei familiari a cui va tutta la mia vicinanza. Mi unisco alle parole del sindaco porgendo le mie più sentite condoglianze. Queste cose non dovrebbero succedere mai”.

Ma non solo la comunità di Alassio è stata colpita dal grave lutto, come dimostra anche il comunicato di cordoglio pubblicato dalla compagina calcistica FBC Veloce 1910, dove militava il giovane alassino: “Profondamente rattristati dalla tragica notizia, il Consiglio Direttivo della FBC Veloce 1910 e l’intera Società si stringono affettuosamente alla famiglia Parascosso per l’improvvisa scomparsa del caro Marco”.

Il Vado FC, sua ex squadra, scrive: “Ai familiari di Marco le più sentite condoglianze da parte del presidente Franco Tarabotto e di tutti i tesserati del nostro sodalizio”

Allo stesso modo hanno voluto unirsi al dolore anche i membri dell’A.S.D. Santa Cecilia, che hanno espresso la loro vicinanza attraverso un’altra nota di cordoglio: “Il presidente, il Consiglio Direttivo e tutti i tesserati dell’A.S.D. Santa Cecilia affranti per la tragica scomparsa del calciatore Marco Parascosso, partecipano commossi al dolore dei familiari ed esprimono le più sentite condoglianze per questo profondo momento di lutto”.

E così anche Adriano Zunino, componente della delegazione provinciale Figc Savona: “In questo profondo momento di lutto per la tragica scomparsa del calciatore Marco Parascosso esprimo le più sentite condoglianze ai familiari, agli amici, ai tesserati della Società Veloce”.

Anche Baia Alassio calcio e tutta la comunità di Alassio “perde un ragazzo speciale cresciuto con noi da piccolissimo sui campi da calcio , è da subito si vedevano le sue qualità… non ci sono parole, sicuri che continuerai anche lassù e farai tanti gol come sempre. Dolore immenso noi tutti ci stringiamo alla famiglia Uniti nel dolore”.

leggi anche
  • Tragedia
    Incidente mortale a Villanova, Alassio piange Marco Parascosso: “Timido ed educato. Sapeva entrarti nel cuore”
    Incidente mortale Aurelia Bis Villanova
  • Urto
    Incidente mortale sull’Aurelia Bis: deceduto un 19enne alassino, grave il fratello 16enne
    Scontro frontale tra auto sull'Aurelia Bis a Villanova
  • Urto
    Scontro frontale tra auto sull’Aurelia Bis a Villanova: due persone decedute, un ferito grave
    Scontro frontale tra auto sull'Aurelia Bis a Villanova

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.