Idee

In Valbormida nasce un “tavolo politico permanente” dell’area progressista: “Dignità e diritti ai cittadini e al tessuto sociale e produttivo”

Ne fanno parte le componenti di centro sinistra, progressiste, ambientaliste e di area democratica valbormidesi

cairo bormida

Valbormida. La creazione di “un tavolo politico permanente tra le componenti di centro sinistra, progressiste, ambientaliste e di area democratica valbormidesi” finalizzato alla costruzione di “un progetto, politico e di rilancio, concentrato sui temi della sanità territoriale, l’ospedale territoriale, il lavoro, la cultura, la scuola, l’ambiente, le infrastrutture e la viabilità, e che tenga conto dei giovani e delle famiglie, che spesso sono costretti a lasciare la Valbormida per la mancanza delle condizioni minime necessarie”. E’ quello a cui stanno lavorando il Pd della Valbormida, Europa Verde, Sinistra Italiana, M5S, Cairo Civica Democratica, Rifondazione Comunista, gruppo consiliare Lorenzi Sindaco.

La decisione tiene conto “dell’attuale situazione valbormidese, dalla quale emerge un quadro sociale, economico, ambientale, sanitario, culturale denso di problemi e criticità” e anche de “l’immobilismo della politica territoriale e l’assenza di una visione per il futuro della Valle Bormida”.

“E’ sorta così l’opportunità di aprire un dibattito politico, che sia espressione delle esigenze dei cittadini Valbormidesi, con un confronto aperto sulle tematiche che riguardano il nostro territorio. Un percorso di apertura, diretto e trasparente, con tutte le forze politiche progressiste, le espressioni civiche, sindacali associazionistiche ed economiche del territorio e di tutti coloro che intenderanno partecipare con il proprio contributo di idee”.

“L’obbiettivo sarà quello di definire un progetto unitario che possa incidere nel rilanciare, con competenza serietà ed una visione futura, le politiche e la vita dei cittadini e del nostro territorio e che consenta, inoltre, di presentarsi, in modo compatto e coeso, ai prossimi appuntamenti elettorali Valbormidesi, dando massima importanza alla condivisione sia degli accordi programmatici locali che alla composizione delle liste civiche”.

“Si è avviato così un percorso che intende gettare le basi per ridare dignità e diritti ai cittadini e al tessuto sociale e produttivo valbormidese”, concludono i promotori del progetto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.