Hockey prato, equilibrio tra Pippo Vagabondo e Genova 1980: un successo per parte - IVG.it
Under 12

Hockey prato, equilibrio tra Pippo Vagabondo e Genova 1980: un successo per parte

La società cairese guarda all'estate, con i progetti Educamp e lo Sport siamo Noi

hockey

Cairo Montenotte. Si è conclusa ieri, per buona parte dei ragazzi della Pippo Vagabondo, l’avventura nel campionato Under 12 stagione 2020/21. Si ritroveranno a settembre con l’Under 14, mentre i più piccoli continueranno il cammino in Under 12.

La giornata, che prevedeva il doppio confronto con il Genova Hockey 1980 nel capoluogo, è cominciata con un incontro all’insegna dei colpi di scena, ovvero con i cairesi per primi in vantaggio, poi rimontati e infine vittoriosi per 10 a 8.

La seconda partita è iniziata con uno svantaggio per i valbormidesi, poi arrivati al pareggio e sul finire di gara sconfitti per 5-3, complici alcuni episodi poco fortunati in fase offensiva

Per la Pippo Vagabondo sono scesi in campo Nicolò Tirana, Denis Hanciuc (autore di 6 reti), Marco Lisman (3), Rayan Meta (3), Francesco Hazizaj (1), Angelo Ismalaj, Francys Cazartelli, Youssef Boukhabza e Marwane Benezzine, allenati da Paolo Nari.

“Si è finito in un clima di gioia e serenità con un risultato che premia entrambe le formazioni – dicono i dirigenti cairesi -. Un ringraziamento particolare ai nostri genitori che ancora un volta ci hanno sostenuto numerosi e ai nostri ragazzi. A loro l’augurio di ritrovare nello sport un momento di salutare svago e crescita, com’è accaduto sino ad ora”.

L’estate per la nostra associazione proseguirà con l’elaborazione di due progetti Coni quali Educamp e lo Sport siamo Noi” concludono.

hockey

La locandina dell’Educamp di Cairo 2021

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.