Funivie, tempi brevi per la cassa integrazione: ordine del giorno per nuovo commissario - IVG.it
Schiarita

Funivie, tempi brevi per la cassa integrazione: ordine del giorno per nuovo commissario fotogallery video

Il sottosegretario Nasini: "Garanzie per i lavoratori ma anche nuova strategia su impianto e rinfuse"

filiera rinfuse funivie

Savona. Tempi brevi per l’iter legislativo necessario al rinnovo della cassa integrazione per i lavoratori e le tutele reddituali. Ma non solo: confronto sull’ordine del giorno da presentare al Governo per la nomina del nuovo commissario, passaggio fondamentale per l’intervento richiesto per la ripartenza dell’impianto.

Questo l’esito dell’incontro in videoconferenza per la vertenza di Funivie, dopo la protesta dei lavoratori sotto la Prefettura e il pressing esercitato dalle sigle sindacali sul ministro Andrea Orlando in visita alla Piaggio Aerospace.

La videoconferenza si è svolta con il sottosegretaria del ministero del lavoro Tiziana Nisini (proposta dal Senatore Paolo Ripamonti): “Oggi con il senatore Paolo Ripamonti abbiamo affrontato il problema delle Funivie di Savona dialogando con le sigle sindacali per fare il punto della situazione – afferma il sottosegretario – Siamo al lavoro per risolvere rapidamente questa problematica. A novembre scadrà la cassa straordinaria per i lavoratori e vogliamo dare quanto prima una risposta positiva che dia fiducia e sicurezza ai 65 lavoratori e alle loro famiglie”.

“Oltre all’intervento legato agli ammortizzatori è necessario dare anche una prospettiva a lungo termine all’intero tessuto produttivo del territorio con la nomina di un nuovo commissario che si occupi della ricostruzione aziendale nell’ottica di rilanciare e sviluppare nuove strategie per tutto l’impianto”.

“In particolare, in considerazione delle competenze specifiche del Ministero, si è concordato sulla necessità di individuare in tempi brevi l’intervento normativo in cui inserire la possibilità di utilizzare i fondi destinati alla cassa integrazione per le aree di crisi complesse e consentire il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in scadenza a novembre 2021 in attesa della ripresa dell’attività” aggiungono Simone Pesce, responsabile Cisl Savona, e Danilo Causa, responsabile territoriale Fit Cisl Liguria.

“Nell’occasione si è sottolineato l’importanza strategica dell’impianto e per concordare sul fatto che l’approvazione dell’ordine del giorno che impegna il Governo a nominare un nuovo commissario per la gestione governativa delle Funivie rappresenta un significativo riconoscimento all’utilità dell’infrastruttura e una speranza per il futuro dell’azienda” concludono gli esponenti sindacali.

paolo ripamonti tiziana nasini

Il senatore della Lega Paolo Ripamonti, vicepresidente della commissione lavoro a Palazzo Madama, dichiara: “Ringrazio il sottosegretario Tiziana Nisini, con la quale oggi abbiamo incontrato le sigle sindacali dedicate alla criticità delle Funivie di Savona, per le quali da tempo lavoro all’individuazione di una rapida e stabile soluzione. È urgente rispondere alle aspettative dei 65 lavoratori e delle loro famiglie, per le quali a novembre scadrà la cassa straordinaria: bene lavorare all’estensione di questo ammortizzatore ma è doveroso intervenire in maniera strutturale e duratura come la nomina di un nuovo commissario alla concessione potrebbe garantire”.

“Con un ordine del giorno a mia prima firma al Dl Sostegni, il governo é impegnato ad operare in tale direzione; porrò tutta la mia attenzione affinché questa eccellenza del territorio savonese non resti impantanata tra le maglie della burocrazia, riuscendo a recitare quel ruolo di volano dell’intero tessuto produttivo”.

leggi anche
  • Riscontri
    Cassa integrazione, doppio incontro al Ministero del Lavoro per Piaggio e Funivie
    filiera rinfuse funivie
  • Nuova prospettiva industriale
    Funivie e filiera delle rinfuse, Pasa (Cgil): “Nuova strategia industriale con Italiana Coke, Alti Fondali e Sanac”
    filiera rinfuse funivie
  • Grave crisi
    Funivie senza liquidità, allarme dei sindacati: “Tra 4 mesi rischio chiusura”
    Il presidio dei lavoratori di Funivie
  • Procedura
    Funivie, delibera per l’esproprio dei terreni. Caprioglio: “Accelerare sul ripristino dell’impianto”
    Funivie
  • Lettera aperta
    Funivie, lo sfogo dei lavoratori: “Filiera della rinfuse strategica, auspichiamo una rapida ripresa delle attività”
    Funivie

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.