Funivie, sindacati: "Patto di territorio per salvare l'azienda e i lavoratori" - IVG.it
Pressing

Funivie, sindacati: “Patto di territorio per salvare l’azienda e i lavoratori” fotogallery video

L'esito dell'incontro in Prefettura sulla vertenza industriale

Il presidio dei lavoratori di Funivie

Savona. “Dall’incontro di questa mattina in Prefettura sullo stato di difficoltà dell’azienda Funivie Spa come Cisl abbiamo ribadito la necessità di costruire una proposta chiara del territorio sull’utilità dell’infrastruttura”.

Lo ha detto Simone Pesce, responsabile Ast Cisl Savona, dopo il presidio e la protesta di questa mattina davanti alla sede della Prefettura. Al faccia a faccia con il prefetto hanno preso parte anche Comuni interessati e Provincia di Savona.

“È sostanzialmente emerso che, a parte le difficoltà e le responsabilità contingenti che inibiscono il ripristino della struttura e la tutela dei lavoratori, il futuro di Funivie dipende dalla capacità del territorio di dimostrarne l’utilità presente e futura attraverso nuove destinazioni d’uso”.

“Tale obiettivo non può prescindere da un lavoro congiunto tra istituzioni locali, AdsP, parti sociali e Ministero. Continuando ad affrontare la problematica per competenze separate si rischia di perdere la strada per risoluzione positiva della vertenza” aggiunge Pesce.

“Occorre che i Ministeri ci convochino quanto prima per l’individuazione di un percorso che salvaguardi l’infrastruttura e metta in sicurezza i lavoratori attraverso la previsioni di ammortizzatori sociali fino all’auspicata ripresa delle attività” conclude Danilo Causa, segretario Fit Cisl Savona.

Per la Cgil savonese resta indispensabile un piano di politica industriale su tutta la filiera delle rinfuse, attingendo dalle risorse del Recovery Fund: “Il processo di ambientalizzazione e riconversione green dell’economia interessa questo settore e la stessa vertenza” rincara ancora Andrea Pasa, segretario provinciale della Cgil.

“I tempi stringono considerata la delicata situazione finanziaria di Funivie e oltre alla nomina del commissario incombe anche un pronunciamento del Tar sulle concessioni.

“Se i Ministeri competenti batteranno finalmente un colpo, istituzioni locali, regionali, Autorità portuale e sindacati, auspichiamo anche con il pressing di parlamentari e prefetto, chiederanno una soluzione industriale strutturale e di lungo periodo, che possa chiudere questa vertenza e ridare futuro ad una filiera strategica in grado di garantire alti livelli occupazionali” conclude.

leggi anche
  • Richiesta
    Incontro in prefettura per Funivie, Olivieri: “I ministeri devono darci indicazioni concrete”
    Funivie
  • Grave crisi
    Funivie senza liquidità, allarme dei sindacati: “Tra 4 mesi rischio chiusura”
    Il presidio dei lavoratori di Funivie
  • Nuova prospettiva industriale
    Funivie e filiera delle rinfuse, Pasa (Cgil): “Nuova strategia industriale con Italiana Coke, Alti Fondali e Sanac”
    filiera rinfuse funivie
  • Riscontri
    Cassa integrazione, doppio incontro al Ministero del Lavoro per Piaggio e Funivie
    filiera rinfuse funivie
  • Grido d'allarme
    Savona, Funivie incubo per un’azienda agricola: “Allagati a causa dei lavori di ripristino, e ora ci espropriano”
    Situazione terreni azienda agricola Savona

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.