Finale Ligure potenzia la videosorveglianza: altre 70 telecamere "in rete" con Loano e Albenga e le forze dell'ordine - IVG.it
Elettronici

Finale Ligure potenzia la videosorveglianza: altre 70 telecamere “in rete” con Loano e Albenga e le forze dell’ordine

Molte telecamere sono anche in grado di leggere le targhe dei veicoli

telecamera videosorveglianza generica

Finale Ligure. Nei giorni scorsi il consiglio comunale di Finale Ligure ha approvato un nuovo regolamento per la gestione degli impianti di videosorveglianza.

“La delibera costituisce il primo atto formale necessario per portare a regime i nuovi impianti di recentissima installazione e appena collaudati con successo – spiegano dal Comune – Nel 2020, anche grazie ad un finanziamento erogato dal ministero dell’interno, il Comune di Finale Ligure, unitamente a quelli di Loano e Albenga, ha incrementato in maniera significativa le capacità delle telecamere installate per il controllo del territorio e dei flussi veicolari”.

L’impostazione attuale prevede la messa in linea di oltre settanta telecamere, molte delle quali con capacità di lettura targhe: “L’evoluzione tecnologica ha inoltre permesso di coordinare il lavoro di tutte gli impianti presenti sui territori dei comuni di Albenga e Loano, potendo così ampliare la capacità di indagine a vantaggio della sicurezza sui tre territori”.

Il progetto prevede anche di indirizzare i flussi di immagini verso le centrali operative di polizia e carabinieri, sulla base di uno specifico protocollo di intesa che sarà sottoscritto con la Prefettura di Savona.

leggi anche
  • Sicurezza
    Al via i lavori per il sistema di videosorveglianza associata di Loano, Albenga e Finale Ligure
    Videosorveglianza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.