Eccellenza, al Borel Finale e Albenga si dividono la posta in palio: 1-1 il risultato finale - IVG.it
6ª giornata

Eccellenza, al Borel Finale e Albenga si dividono la posta in palio: 1-1 il risultato finale

Dopo un primo tempo a marca bianconera è riemerso il carattere giallorosso, con i padroni di casa rimasti imbattuti grazie alla rete di Caligaris

Generico maggio 2021

RISULTATO: Finale – Albenga 1-1 [p.t. 37’ Costantini, s.t. 2’ Caligaris]

Finale Ligure. Oggi allo stadio Felice Borel di Finale Ligure andrà in scena uno dei match validi per la sesta giornata del campionato di Eccellenza 2020/2021 (Girone A). Sarà sfida ad alta quota tra i padroni di casa giallorossi e gli ospiti dell’Albenga, formazioni protagoniste di un ottimo periodo di forma coinvolte nella lotta per ottenere un posto alla fase successiva valida per la promozione in Serie D. Dopo le prime tre vittorie è stato pareggio per gli uomini di Buttu nel turno infrasettimanale: nonostante questo i padroni di casa sono già certi della qualificazione al prossimo successivo turno. Situazione diversa invece per Costantini e compagni che però, dopo le difficoltà iniziali, sembrano aver trovato la quadra. Sarà ora necessario proseguire la striscia positiva per non rischiare di doversi giocare tutto all’ultima giornata, obiettivo di giornata per i bianconeri.

Il Finale per tentare di continuare a stupire si schiera con un 3-4-2-1 che vede protagonisti Porta (cap.), Caligaris, Andreetto, Galli, Maiano, De Benedetti, Molina, Odasso, Debenedetti, Faedo e Finocchio

In panchina si accomodano Fresia, Fazio, G. Buttu, Ponzo, Tripodi, Messina, Bruni, Tobia e Rocca

L’Albenga risponde con il 3-5-1-1 interpretato da Gianrossi, Gargiulo, Garbini, Gaggero, Figone, Carro, Buonocore, Costantini (cap.), Brignone, Lupo e Carballo.

A disposizione ci sono Berruti, Barisone, Vignola, Franco Gabriel Gargiulo, Insolito, Cocito, Graziani, Calcagno e Di Bella

Il direttore di gara è il signor Burlando della sezione di Genova, coadiuvato da Salinelli e Conio della medesima sezione.

Alle 16:05 prende il via un match già dalle prime battute dimostratosi frizzante, con entrambe le squadre decise ad affrontarsi a viso aperto nonostante la fondamentale posta in palio.

Al 4’ incredibile occasione per la formazione ospite! Lupo a botta sicura si smarca in area di rigore e calcia verso la porta, ma De Benedetti con un intervento provvidenziale salva sulla linea una rete per molti già data per scontata: che brivido per i padroni di casa!

Al 8’ è ancora uno scatenato Lupo a seminare il panico nella rocciosa retroguardia locale, ma Porta in uscita sventa un’altra potenziale occasione da rete: è spettacolo al Borel!

Al 12’ fari puntati sull’arrivo del tifo organizzato albenganese, con gli ultras accorsi in massa per una partita che potrebbe rivelarsi decisiva

Al 24’ Carballo prova a risolvere l’impasse di una sfida fin qui davvero bloccata con una conclusione potente, ma Porta blocca senza problemi

Al 32’ è ancora l’Albenga a farsi vedere in fase offensiva, ma l’impenetrabile retroguardia ospite (zero gol subiti in quattro gare) difende senza particolari patemi

Al 37’ si sblocca il match del Borel. Costantini risolve un’azione prolungata con una splendida conclusione dal limite dell’area, con Porta che si allunga ma non può arrivare: 0-1 Albenga e prima rete subita per i padroni di casa!

Al 45’ si innervosisce la sfida, con il direttore di gara costretto in un solo minuto ad ammonire prima Odasso per i locali, poi Costantini per gli ospiti e nuovamente Faedo per i padroni di casa (proteste)

L’arbitro comanda un minuto di recupero

Al 47’ anche Gaggero riceve un cartellino giallo: l’arbitro assegna quindi un calcio di punizione al Finale, respinto però prontamente dalla barriera

Termina così 0-1 un primo tempo a tratti piuttosto bloccato, deciso da una prodezza di un ispiratissimo Costantini, apparso davvero in forma smagliante. Per evitare la sconfitta l’impressione è che servirà un cambio di passo agli uomini di Buttu, un po’ contratti in questa prima fase.

Alle 17:05 pronti via ed è già Finale arrembante, con il tecnico giallorosso che sceglie di confermare il suo undici titolare. Un cambio invece per mister Grandoni: Cocito prende il posto del già ammonito Costantini

Al 2’ ecco subito arrivare la rete del pareggio. Caligaris da fuori disegna una traiettoria splendida calciando verso la porta difesa da Gianrossi, sorpreso da una conclusione davvero degna di nota: è 1-1 al Borel!

Al 5’ ancora giallorossi pericolosi per merito di un’azione prolungata, ma questa volta la difesa ospite risolve l’impasse senza particolari grattacapi

Al 10’ torna nuovamente a farsi vedere l’Albenga con Gaggero che, da posizione defilata, tenta di sorprendere un attento Porta: nulla di fatto per gli uomini di Grandoni

Al 14’ Pablo Gargiulo interviene in maniera ruvida su Odasso, con l’arbitro costretto ad estrarre un altro cartellino giallo questa volta indirizzato verso l’argentino

Al 16’ ancora fischietto in bocca per il direttore di gara, il quale ammonisce per un intervento irregolare il numero 6 ingauno Buonocore

Al 18’ nuovamente Finale protagonista con la rete del numero 6 Filippo De Benedetti, ma il direttore di gara si erge a protagonista annullando il tutto per un fallo a suo avviso ai danni di Gargiulo: che brivido per l’Albenga!

Al 20’ arriva poi il momento delle sostituzioni per mister Buttu, con Alessandro Debendetti e Andreetto lasciano il posto a Gabriele Buttu e Ponzo

Successivamente, al 22’, ecco la risposta del tecnico ospite, Grandoni: dentro Insolito (ex della sfida) e fuori Carballo, match winner della scorsa gara per gli ospiti

Al 24’ ancora un cambio tra le file locali, con uno stanco Molina prelevato dal frizzante Rocca

Al 28’ è nuovamente mister Grandoni a rendersi protagonista, questa volta sostituendo il numero 6 Buonocore con il numero 33 Calcagno

Al 31’ l’Albenga prova a mettere in cassaforte la qualificazione alla prossima fase con una rete, ma il tentativo di Figone dal limite viene prontamente bloccato dal sempre attento Porta

Al 33’ il Finale torna a presentarsi pericolosamente dalle parti di Gianrossi, ma l’estremo difensore ospite blocca una conclusione dal limite senza problemi

Al 35’ Caligaris di testa da buona posizione cerca la doppietta personale, ma il suo tentativo termina alto

Al 36’ scende in campo anche il numero 9 bianconero Franco Gabriel Gargiulo, entrato al posto di uno stremato Simone Lupo

Al 38’ Gabriele Buttu con un eccesso di foga regala una buona opportunità all’Albenga, compagine che dagli sviluppi di questo calcio di punizione non riesce però ad impensierire la ben schierata retroguardia locale

Al 40’ anche mister Buttu sceglie di operare un’altra sostituzione: fuori il classe ‘99 Finocchio, dentro il classe 2004 Tripodi

Nei successivi 5 minuti non accade nulla di degno di nota, mentre l’arbitro comanda 3 minuti di recupero

Anche in essi però il risultato è rimasto invariato, con la partita che è terminata sul punteggio di 1-1. Un risultato quindi che classifica alla seconda fase gli ospiti, protagonisti di una buona prestazione così come i padroni di casa, riusciti a mantenere l’imbattibilità e ad ottenere un parziale che li renderà ancora protagonisti del loro destino. L’ultima giornata infatti il Finale potrà giocarsi la prima posizione contro la Cairese, mentre l’Albenga sarà impegnato contro la Genova Calcio.

leggi anche
  • Avanti così
    Albenga, soddisfazione mister Grandoni: “Obiettivo minimo raggiunto con una giornata di anticipo, siamo contenti”
    Grandoni
  • Sesta giornata
    Eccellenza: il Pietra Ligure segna le prime due reti e pareggia con la Genova Calcio
    Pietra Vs Finale
  • Parola al capitano
    Albenga, Nicholas Costantini: “La tifoseria è il nostro orgoglio, fare previsioni sui playoff è difficile”
    Nicholas Costantini

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.