Eccellenza: Carballo entra e regala i tre punti all’Albenga, il match del Riva termina 2-1 - IVG.it
5ª giornata

Eccellenza: Carballo entra e regala i tre punti all’Albenga, il match del Riva termina 2-1

Una partita disputata con buon ritmo ha visto prevalere la formazione favorita, comunque messa in difficoltà da un buon Varazze

RISULTATO: Albenga – Varazze 2-1 [p.t. 5’ Cocito (A), s.t. 7’ G. Cavallone (V), 28’ Carballo (A)]

Albenga. Questa sera nel savonese non sarà soltanto la Champions League ad essere protagonista. C’è infatti aria di verdetti nel Girone A del campionato di Eccellenza 2020/2021. Un Albenga partito con il dichiarato obiettivo di fare bene, un Varazze cresciuto alla distanza e ancora in corsa per poter sognare i playoff. Questo il quadro delle due contendenti odierne pronte ad affrontarsi sul terreno dell’Annibale Riva, squadre che sicuramente daranno vita ad una partita senza esclusione di colpi nel tentativo di avvicinare appunto i propri obiettivi.

Per portare a casa i tre punti Alessandro Grandoni sceglie di schierarsi con Gianrossi, Balleri, F. Gargiulo, Costantini (cap.), Brignone, Figone, Insolito, J. Gargiulo, Garbini, Cocito e Calcagno

A disposizione ci sono Berruti, Barisone, Vignola, Carro, Carballo, Gaggero, T. Graziani, Lupo e Di Bella

Gianni Berogno invece risponde con Cirillo, P. Cavallone, Bisio, Severi (cap.), Andreoni, Patrone, Aiello, Buffo, Angella, G. Cavallone e Bottino

In panchina si accomodano Risso, Sacco, Daudo, Giglio, Caruso, Damonte, Iardella, Cozzi e Piu

Il direttore di gara è il signor Davide Testoni della sezione di Ciampino, coadiuvato da Gianluca Lazzaro e Florjana Doci, rispettivamente della sezione di Imperia e Savona.

Albenga-Varazze

Alle 20:02, dopo aver svolto un minuto di silenzio per commemorare la scomparsa della sorella del patron locale, Gianpiero Colla, l’arbitro ha fischiato il calcio d’inizio del match

Al 2’ pronti via e sono subito gli ingauni ad avere una colossale occasione: capitan Severi buca l’intervento spalancando un’autostrada a Franco Gargiulo, il quale però manca clamorosamente il bersaglio calciando a lato

Al 5’ poi è già vantaggio per i locali. Cocito di testa impatta splendidamente un cross davvero pennellato, trovando la rete del sorpasso: 1-0 Albenga!

Al 19’, successivamente ad una fase di totale stallo, ancora Costantini dipinge un cross al bacio per il colpo di testa di un difficilmente marcabile Gargiulo, il quale però ancora una volta non riesce ad inquadrare la porta, mettendo a lato

Al 26’ ancora Franco Gabriel Gargiulo prova ad impensierire la formazione ospite, ma la sua conclusione questa volta termina altissima rispetto alla porta difesa da Cirillo

Al 30’ anche Costantini tenta di rendere maggiormente netto il parziale, ma l’estremo difensore varazzino blocca senza problemi

Al 34’ poi ecco la prima occasione per gli uomini di Berogno: Pietro Cavallone libera Angella che stacca di testa: Gianrossi para, ma l’arbitro ferma tutto per una sbracciata proprio del numero 9 nerazzurro

Al 36’ Andreoni salva tutto! Ancora una volta è Franco Gabriel Gargiulo il più pericoloso dei locali, ma il difensore varazzino sulla linea salva una rete data per scontata: che brivido per Cirillo e compagni!

Al 38’ clamorosa occasione ospite con Bottino che, con un ottimo tiro da fuori area, sfiora il palo alla sinistra di Gianrossi: è spettacolo al Riva

Al 41’ arriva un’altra conclusione da fuori di marca varazzina, ma la sfera termina nuovamente sul fondo

Al 44’ Angella crea ancora scompiglio nella retroguardia ingauna, tuttavia il suo tentativo termina sul fondo

Termina così senza minuti recupero un primo tempo divertente, conclusosi sul risultato di 1-0. Un match come da pronostico frizzante dopo una fase di studio durata circa 20 minuti con il Varazze che, nonostante lo svantaggio, ha dimostrato di essere ancora in partita. L’impressione è che l’Albenga dovrà cercare il secondo gol per evitare brutte sorprese, gli ospiti non sembrano aver nessuna intenzione di demordere.

Da segnalare anche la presenza di un gruppo di tifosi locali, accorsi per sostenere la propria squadra del cuore nonostante le restrizioni in vigore.

Alle 21:04 prendono il via i secondi 45’. Undici titolare confermato per entrambi i tecnici, mentre il ritardo nella ripartenza è attribuibile alla messa in regola di una porta, la quale è stata trovata con la rete bucata.

Al 2’ è già Albenga pericoloso grazie alla conclusione di Balleri, ma Cirillo sul suo palo controlla senza problemi

Al 4’ mister Berogno sceglie di cambiare qualcosa: dentro il classe 2002 Daudo e fuori Pietro Cavallone

Al 7’ è 1-1 all’Annibale Riva! Giacomo Cavallone con uno splendido tiro incrociato sorprende un incolpevole Gianrossi, il quale non può far altro che raccogliere il pallone ormai dentro la rete

Al 9’ è ancora il tecnico nerazzurro a scegliere di operare alcune sostituzioni: Damonte e Piu prendono così il posto rispettivamente di Bisio e Angella

Al 10’ il direttore ammonisce Buffo per un intervento ruvido

All’11’, appunto un minuto più tardi, anche Bottino viene sanzionato per la stessa maniera

Al 13’ accenna una reazione l’Albenga con la conclusione velenosa di Insolito, ma Cirillo blocca con sicurezza

Al 20’ poi anche mister Grandoni opta per operare un aggiustamento: dentro Carballo al posto di un vivace Cocito

Al 22’ Berogno invece si trova costretto ad operare un’altra sostituzione, con Caruso in campo al posto dell’infortunato Buffo

Al 28’ ecco il nuovo vantaggio ingauno. Cirillo sbaglia in impostazione e Franco Gargiulo se ne accorge intercettando la traiettoria, servendo dopodiché Carballo che, appena entrato, dà ragione a mister Grandoni: è 2-1 al Riva

Al 30’ poi arriva una nuova girandola di cambi, con Gaggero e Carro che prendono il posto di Insolto e Calcagno

Al 33’ incredibile occasione per Piu! Un’incomprensione rischia di costare cara alla retroguardia casalinga, con Gianrossi che però salva i suoi deviando in corner

Al 36’ ancora una sostituzione per gli ingauni: fuori il numero 9 Franco Gargiulo e dentro il numero 32 Lupo

Al 44’ gli sforzi del Varazze non danno i risultati sperati mentre arriva un’altra occasione per l’Albenga, con Carballo che però manca il bersaglio

Al 45’ arriva poi l’espulsione di Giacomo Cavallone, punito per qualche parola di troppo rivolta alla guardalinee

L’arbitro comanda poi 3 minuti di recupero, ma durante essi non accade nulla di rilevante.

leggi anche
  • La quinta giornata
    Eccellenza: reti inviolate tra Pietra Ligure e Finale, Albenga terzo in classifica
    Pietra Vs Finale
  • Il commento del mister
    Albenga, Alessandro Grandoni: “L’importante era essere concreti, lo siamo stati”
    Alessandro Grandoni
  • Soddisfazione evidente
    Albenga, Figone: “Era importante fare i tre punti, ora l’obiettivo è conquistare i playoff quanto prima”
    figone

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.