Eccellenza: Finale e Cairese a caccia di "un posto al sole", c'è speranza per quasi tutti - IVG.it
Possibili scenari e arbitri di giornata

Eccellenza: Finale e Cairese a caccia di “un posto al sole”, c’è speranza per quasi tutti

Poche certezze e tanti scenari possibili. Se il Campomorone sembra quasi spacciato, le savonesi se la dovranno vedere con le ambizioni della Genova Calcio

Pietra Vs Finale

Penultimo turno della prima fase del torneo di Eccellenza. Giornata diversa rispetto alle quattro precedenti. Finale e Cairese, infatti, non giocheranno più per la qualificazione ma soltanto per ottenere un posizionamento favorevole tra le prime quattro. Il Varazze, invece, sarà privo di obiettivi visto che la matematica non dà più speranze ai nerazzurri.

Girone A

Le probabilità che siano le attuali prime quattro squadre a passare il turno sono molte a due giornate dalla fine. Il Campomorone può al massimo arrivare a 7 punti, quanti ne hanno ora Genova Calcio e Albenga. Arrivare con gli stessi punti dei primi non servirebbe, in virtù dello scontro diretto sfavorevole. Per arrivare a pari punti con i bianconeri – scontro diretto a favore degli uomini di Di Latte – gli ingauni non dovrebbero realizzare neanche un punto nelle due partite contro Finale e Genova Calcio. Ancora accesa la fiammella della speranza del Pietra: con due successi gli uomini di Pisano salirebbero a quota 8. Una vittoria contro la Genova Calcio terrebbe in corsa i biancoazzurri, che all’ultimo turno potrebbero trovarsi di fronte un Campomorone senza obiettivi se l’Albenga uscisse con almeno un punto dall’incrocio contro il Finale di domani. In caso di parità si guarderanno in prima istanza i punti realizzati nello scontro diretto e in secondo luogo la differenza reti generale.

Venendo allo specifico delle partite di domani, la Cairese avrà la ghiotta occasione per provare a tornare al comando della graduatoria visto che si sfideranno Finale e Albenga. Il Varazze, partito con l’intento di far fare minuti ai propri giovani, sarà sicuramente motivato a chiudere queste partite nel migliore dei modi. Pareggi con Campomorone e Pietra e sconfitta soltanto di misura ad Albenga. Mister Berogno ha avuto  risposte positive dalla squadra in vista della prossima stagione. Detto questo, giocare senza più obiettivi almeno nel breve termine può sicuramente togliere qualcosa.

Proprio come la Cairese, anche il Finale e l’Albenga hanno la possibilità di chiudere al primo posto il girone. Molto dipenderà dall’esito dello scontro diretto. Discorso analogo per la Genova Calcio di mister Maisano, che come gli ingauni potrebbe chiudere a quota 13 in caso di doppio successo. Un bottino che potrebbe valere il primo posto se il Finale non raccogliesse più di un punto e se la Cairese non facesse un doppio hurrà. Insomma, anche tra Genova Calcio e Pietra Ligure la posta in gioco è grande per entrambe.

CLASSIFICA: Finale 10, Cairese 8, Albenga e Genova Calcio 7, Campomorone Sant’Olcese 4, Varazze e Pietra Ligure 2. (in corsivo le squadre che hanno disputato un partita in più)

6^ giornata

Finale – Albenga: arbitro Burlando di Genova coadiuvato da Salinelli di Genova e Conio di Genova

Genova Calcio – Pietra Ligure: arbitro Limonta di Lecco coadiuvato da Roscelli di Chiavari e El Hamdaoui di Novi Ligure

Varazze – Cairese: arbitro Saputo di Palermo coadiuvato da Nicolosi di Genova e Mamberto di Albenga

7^ giornata

Albenga – Genova Calcio

Cairese – Finale

Pietra Ligure – Campomorone

Girone B

Riposa la capolista Ligorna. Agli uomini di Monteforte basta un punto per assicurarsi la prima piazza. Lo cercheranno in occasione dell’ultima giornata in casa dell’Angelo Baiardo.

Ultima chiamata per il Rapallo Rivarolese. La compagine bianconera era partita con obiettivi ben più bellicosi ma non ha ancora vinto. I tigullini se la vedranno con l’altro fanalino di coda, l’Athletic Club Albaro. Per entrambe, un doppio successo negli ultimi due turni potrebbe non bastare. Uno scenario favorevole ai tigullini sarebbe il seguente: il Rapallo passerebbe in caso di doppio successo contro Athletic e Sestrese a patto che la Sestrese superi il Baiardo domani e che lo stesso Baiardo non faccia punti contro il Ligorna all’ultima giornata. 

Sfida tra coloro che sono sospesi – ma che hanno più possibilità di passare rispetto alle squadre menzionate in precedenza – tra Sestrese e Angelo Baiardo. Due punti in più per gli ospiti. Stessi goal fatti, sei, e due difese che hanno subito tante reti: dieci in quattro partite gli uomini di mister Paglia, otto gli uomini di Schiazza.

Rivasamba alla prova Fezzanese. Si tratta dell’ultima partita per la squadra di David Cesaretti. In caso di sconfitta, gli arancioneri potrebbero comunque festeggiare la qualificazione se Baiardo e Sestrese pareggiassero.

CLASSIFICA: Ligorna 13, Rivasamba e Fezzanese 8, Angelo Baiardo 6, Sestrese 4, Athletic Club e Rapallo 1. (in corsivo le squadre che hanno disputato un partita in più)

6^ giornata

Athtletic Club Albaro – Rapallo Rivarolese: arbitro Fanciullacci di Savona coadiuvato da Spinetta di La Spezia e Benou di Genova

Sestrese – Angelo Baiardo: arbitro Romeo di Genova coadiuvato da Baruzzo di La Spezia e Arado di Genova

Rivasamba – Fezzanese: arbitro Ermini di Genova coadiuvato da Di Maggio di La Spezia e Cucchiar di La Spezia

7^ giornata

Angelo Baiardo – Ligorna

Fezzanese – Athletic Club Albaro

Rapallo Rivarolese – Sestrese

 

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.