Eccellenza "A": quattro squadre in ballo, ecco cosa succederebbe se... - IVG.it
Scenari e terne arbitrali

Eccellenza “A”: quattro squadre in ballo, ecco cosa succederebbe se…

Fischietto felsineo per il match tra Albenga e Genova Calcio, direttori di gara di Chiavari negli altri due match

Finale vs Cairese

La situazione nel girone che vede impegnate le squadre savonesi è lineare a novanta minuti dalla fine della prima fase. Finale, Cairese, Albenga e Genova Calcio sono sicure del passaggio del turno, ma solo domenica sera conosceranno la posizione finale. Sbirciando nel girone “B”, restano in bilico le questioni terzo e quarto posto. Il Ligorna è sicuro di essere primo, il Rivasamba è certo della seconda piazza. Quindi chi arriverà terzo se la vedrà con gli orange, chi si piazzerà quarto dovrà incrociare i tacchetti con il club allenato da Monteforte.

Osservando i risultati e tenendo conto dell’imprevedibilità di questo torneo, sembrerebbe non fare una grossa differenza arrivare primi, secondi o terzi. L’unica cosa certa è che probabilmente non converrà incontrare il Ligorna, squadra che si è presentata ai nastri di partenza senza aver mai interrotto gli allenamenti.

Girone “A”

Il Finale ha due risultati su tre per chiudere il girone sul gradino più alto del podio. Se perdesse, tuttavia, si troverebbe scavalcato dalla Cairese, che attualmente ha due punti in meno rispetto ai giallorossi. Il Finale in trasferta ha totalizzato quattro punti: vittoria con la Genova Calcio e pareggio con il Pietra Ligure. Discorso analogo per la Cairese in casa: netta vittoria contro il Campomorone e “x” contro l’Albenga.

Se il Finale vincesse o pareggiasse, l’eventuale vincitore della sfida tra Albenga e Genova Calcio chiuderebbe al secondo posto. In caso di pareggio e di sconfitta della Cairese al “Brin”, le tre squadre si troverebbero appaiate a 9 punti in classifica e con i tre scontri diretti finiti senza vincitori né vinti. Sarà quindi la differenza reti a stabilire l’ordine di arrivo. L’Albenga ha vinto tutti gli incontri disputati tra le mura amiche, gli avversari sono stati il Varazze e il Pietra Ligure. Dati alla mano, quella contro la squadra di Maisano sarà la gara più probante al “Riva”. Il ruolino di marcia dei genovesi in trasferta è super: 0 – 4 contro il Varazze e 1 – 3 nella sfida contro il Campomorone.

La terza partita del girone sarà una triste passerella per il Camporone Sant’Olcese, squadra ambiziosa che è stata eliminata anzitempo dal torneo. Discorso diverso per il Pietra Ligure. La società ha inteso questa ripresa come un modo per testare tanti giovani in vista della prossima annata ed è stata priva di elementi importanti che erano presenti in rosa a inizio stagione. La squadra di Pisano ha dato battaglia su tutti i campi: pareggi di prestigio contro Finale e Genova Calcio conditi dalla “x” contro il Varazze e sconfitte con il minimo scarto contro big del calibro di Cairese e Albenga. Una vittoria sarebbe la ciliegina sulla torta del bel lavoro portato avanti dal club del presidente Faggiano.

Classifica: Finale 11, Cairese 9, Albenga e Genova Calcio 8, Campomorone 4, Varazze e Pietra Ligure 3.

Girone “B”

Se la Fezzanese vincesse, sarebbe sicura del terzo posto. Arrivando a pari punti con il Rivasamba avrebbe la peggio in virtù della sconfitta nello scontro diretto. La partita di domenica non pare tra le più ostiche. Avversario di giornata sarà l’Athletic Club, l’unica squadra che non può più ambire al passaggio del turno. La Fezzanese in casa non ha mai perso. Ha colto un punto pesante contro il Ligorna e vinto con il Rapallo. Due sconfitte, entrambe con tre goal al passivo, per gli uomini di Mariani lontano dal campo di casa.

All’Angelo Baiardo potrebbe non bastare una vittoria per passare il turno. Se tale eventualità coincidesse con i successi di Sestrese e Fezzanese, gli uomini di mister Paglia dovrebbero comunque dire addio al torneo. Non è in ogni caso questa la prima preoccupazione dei draghetti: la vittoria sarà tutt’altro che scontata visto che di fronte ci sarà il Ligorna. Per gli uomini di Monteforte si tratterà di una partita preliminare rispetto alla seconda fase, dato che sono già certi della prima piazza. Vedremo se si opterà per un po’ di turnover, che sarebbe in ogni caso leggittimo e comprensibile. Il Baiardo in casa ha perso 4 a 0 contro la Fezzanese e ha battuto 3 a 1 l’Athletic Club. Il Ligorna in trasferta ha pareggiato con la Fezzanese e vinto contro l’Athletic Club.

Sfida ad alta tensione tra Rapallo Rivarolese e Sestrese. Se vincessero, i bianconeri raggiungerebbero a quota 7 punti i ragazzi di mister Schiazza e sarebbero in vantaggio in virtù dello scontro diretto. Una vittoria del Baiardo vanificherebbe l’eventuale hurrà dei Fresia boys. Un pareggio del Baiardo e una vittoria del Rapallo restituirebbero una classifica con queste due squadre più la Sestrese tutte con 7 punti. I verdestellati sarebbero sicuri del passaggio del turno vincendo. Il Rapallo Rivarolese non ha mai vinto in casa: sconfitta contro il Bairdo e pareggio con il Rivasamba. La Sestrese ha rimediato due sconfitte in altrettanti incontri in trasferta.

Classifica: Ligorna 13, Rivasamba 11, Fezzanese 8, Sestrese 7, Angelo Baiardo 6, Rapallo Rivarolese 4, Athletic Club 1.

Le designazioni arbitrali del girone “A”

ALBENGA vs FOOTBALL GENOVA CALCIO: Francesco Ennio Gallo di Bologna coadiuvato da Lorenzo Verni di Genova e Matthias Crisafulli di Imperia

CAIRESE vs FINALE LIGURE: Alessandro Mazzoni di Chiavari coadiuvato da Alessandro Cantoni di Chiavari e Francesco Piccinini
di Chiavari

PIETRA LIGURE 1956 vs CAMPOMORONE SANT OLCESE: El Mahdi El Bouazaoui di Chiavari coadiuvato da Lorenzo Trucco di Imperia e Santina Delfino di Genova

Le designazioni arbitrali del girone “B”

ANGELO BAIARDO vs LIGORNA 1922: Matteo Laganaro di Genova coadiuvato da Lorenzo Massa di Chiavari e Mauro Vigne
di Chiavari

FEZZANESE vs ATHLETIC CLUB ALBARO: Ludovico Grandi di Novi Ligure coadiuvato da Nicola Storace di Novi Ligure e Viktor Trajanovski di Novi Ligure

RAPALLO R.1914 RIVAROLESE vs F.S. SESTRESE CALCIO 1919: Leonardo Leorsini di Terni coadiuvato da Nicolo Orsini di La Spezia e Guido Junior Cucchiar di La Spezia

 

leggi anche
  • Calcio
    Eccellenza: le decisioni del giudice sportivo e la classifica marcatori
    Pietra Vs Finale

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.