Zona rossa, guardia di finanza nel porto di Loano: controllate persone e imbarcazioni - IVG.it
Verifiche

Zona rossa, guardia di finanza nel porto di Loano: controllate persone e imbarcazioni fotogallery

I militari hanno setacciato la banchina centrale, la zona dei grandi yacht e la corte interna

Loano. Questa mattina i militari della guardia di finanza di Finale Ligure si sono recati nella zona del porto di Loano per effettuare alcuni controlli di routine relativi alla normativa anti-Covid attualmente in vigore.

Gli uomini delle fiamme gialle, assistiti da un cane specializzato nel riconoscimento delle sostanze stupefacenti, hanno setacciato la banchina centrale del porto loanese, la zona dei grandi yacht e la corte interna.

Le verifiche dei militari hanno interessato sia alcune persone presenti in loco sia alcune imbarcazioni ormeggiate (con relativo equipaggio). In particolare, gli accertamenti dei militari si sono concentrati anche su un’imbarcazione proveniente da Antibes (Francia), il cui equipaggio risulta essere in quarantena. A seguito dell’ispezione documentale gli agenti non hanno riscontrato irregolarità.

A partire dalla mezzanotte di oggi, venerdì 2 aprile, la provincia di Savona è tornata in zona rossa. Su tutto il territorio savonese, in particolare nei pressi dei caselli autostradali, le forze dell’ordine stanno verificando il rispetto delle normative nazionali e delle ordinanze regionali.

leggi anche
  • Pattuglia
    Normativa anti-Covid, controlli della Polizia tra Albenga e Alassio: 3 sanzioni
  • Regole
    In provincia di Savona è di nuovo zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa è vietato sino all’11 aprile
  • Regole
    Da oggi Liguria spaccata in due: nel savonese zona rossa, a Genova arancione

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.