Vaccini, Pastorino (Linea Condivisa): "Improvvise riduzioni di Pfizer e AstraZeneca, dove sono indirizzate le dosi?" - IVG.it
Dubbio

Vaccini, Pastorino (Linea Condivisa): “Improvvise riduzioni di Pfizer e AstraZeneca, dove sono indirizzate le dosi?”

"Il gruppo consiliare Linea condivisa è venuto a conoscenza in queste ore di veri e propri tagli, improvvisi, a diverse dosi di vaccino, da Pfizer ad AstraZeneca"

Liguria. “Sappiamo che in Asl 4 vi è stata un’importante riduzione del vaccino AstraZeneca, a loro attribuito, – dichiara il capogruppo di Linea condivisa Gianni Pastorino – il tutto in maniera fulminea, determinando la cancellazione di inoculazioni già prenotate, attraverso telefonate urgenti”.

A Linea condivisa risulta che le vaccinazioni con AstraZeneca siano state cancellate completamente in tutti gli spoke del Tigullio e diminuite negli hub di Rapallo, Chiavari e Sestri Levante. Questa spiacevole novità fa sorgere un’inquietante domanda al vice presidente Commissione II e consigliere regionale Gianni Pastorino:  “Dove sono finite queste dosi? Cosa è successo di così urgente da intervenire sull’annullamento delle prenotazioni e sulla diminuzione delle dosi?”.

La notizia giunta dal territorio dell’Asl 4 si somma ad un’altra situazione venutasi a creare con i medici di medicina generale del territorio dell’Asl 3. “Nonostante l’arrivo in Italia della più grossa fornitura di vaccini Pfizer, gli mmg si sono visti ridurre, letteralmente da un giorno all’altro, di circa il 20% le dosi del vaccino Pfizer – prosegue il consigliere Pastorino – e senza che siano state fornite loro direttive e indicazioni chiare su come agire al riguardo. Così facendo ASL 3 è venuta meno agli accordi presi in precedenza coi medici di medicina generale secondo i quali le prenotazioni già effettuate non sarebbero state cancellate.”.

“Ci chiediamo però: ma queste due improvvise riduzioni dei vaccini perché avvengono e dove sono indirizzate le dosi tagliate?- domanda Pastorino – Non vorremmo che anche in questo caso si creasse un problema con le strutture private che stanno agendo sul nostro territorio. Interventi del genere meriterebbero da parte di Asl, Alisa e naturalmente anche da parte della Giunta Toti, maggiori informazioni, precise, e tali da non creare nessun tipo di equivoco”.

leggi anche
  • Richiesta
    Astrazeneca, Ciangherotti: “Troppi rischi. Sospendere questo vaccino sarebbe la scelta giusta”
  • Intervista
    Il cardiologo: “Morire di trombosi dopo vaccino Astrazeneca? Come essere colpiti da un asteroide”
  • La storia
    Insegnante soffre di trombosi, ma si vaccina con AstraZeneca: “Ho deciso di fidarmi della scienza”
  • Nuovo verdetto
    Astrazeneca, attesa per il nuovo parere dell’Ema. Sileri: “Possibili limiti a certe categorie”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.