Savona, arrestato 18enne: minaccia di morte un coetaneo e sfonda un'auto con una mazza da hockey - IVG.it
Incontenibile

Savona, arrestato 18enne: minaccia di morte un coetaneo e sfonda un’auto con una mazza da hockey

Inizialmente era stato denunciato con obbligo di dimora: il danneggiamento e la violazione ripetuta degli obblighi hanno portato all'arresto

Savona, controlli dei carabinieri in città

Savona. Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Savona, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, hanno arrestato D.K. 18enne di Savona, ritenuto responsabile del reato di rapina e non solo. 

L’attività investigativa condotta dai militari è iniziata in seguito alla denuncia di un giovane savonese, minacciato di morte per farsi consegnare il suo telefono cellulare. Le indagini hanno permesso di identificare D.K., responsabile del reato, e di recuperare il telefono, che è stato restituito al legittimo proprietario. 

Inizialmente, tenuto anche conto della giovane età, D.K. era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, con divieto di avvicinarsi alla persona offesa, ma lui, in barba alle prescrizioni, da subito le ha violate ripetutamente, rendendosi anche responsabile anche di altri reati. 

Il 18enne, inoltre, è ritenuto responsabile anche del reato di danneggiamento aggravato, commesso nel mese di marzo, quando, in seguito ad una lite avvenuta con un altro giovane di Savona, si è presentato sotto la sua abitazione e, con una mazza da hockey, ha gravemente danneggiato l’auto su cui in quel momento si trovava la madre del ragazzo. 

Vista la condotta complessiva del giovane, l’Autorità Giudiziaria ha quindi emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dai carabinieri della stazione di Savona nella giornata di ieri. L’arrestato si trova ora nel carcere di Marassi. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.