Riaprono i musei nel savonese, la novità: aperture anche il sabato e la domenica (ma con prenotazione) - IVG.it
Luoghi della cultura

Riaprono i musei nel savonese, la novità: aperture anche il sabato e la domenica (ma con prenotazione)

Aperture concesse già da ieri, ma da oggi si aprono più cancelli

Museo Archeologico del Finale bambina vetrina

Provincia. Da ieri, lunedì 26 aprile, la Liguria è tornata in zona gialla, con il via libera anche all’apertura dei musei del savonese che hanno approfittato per aprire i propri cancelli in particolare da oggi, come il museo mineralogico di Andora, il museo archeologico di Finale Ligure, il museo paleontologico di Ceriale e la casa museo Jorn di Albissola Marina. Ma andiamo per ordine.

Museo archeologico del Finale

Ad aprire le porte della cultura, come accennato, è il museo archeologico del Finale, che da questa mattina permette di fare una sorta di viaggio nel tempo. Attraverso reperti archeologici, ricostruzioni, diorami e ambientazioni scenografiche è infatti possibile riscoprire la lunga storia umana nel Finalese dalla Preistoria fino a oggi. Il museo sarà aperto da martedì a venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17 senza obbligo di prenotazione. Al sabato il museo è aperto esclusivamente con visite guidate su prenotazione (tel. 019 690020 in orario di apertura, entro il venerdì precedente) alle ore 9.15 e alle ore 10.30.

Caverna delle Arene Candide

Aperta al pubblico anche la Caverna delle Arene Candide, una delle grotte più importanti in Europa per i celebri ritrovamenti effettuati al suo interno. Con un percorso che va a ritroso tra i nostri giorni fino a raggiungere circa 30mila anni fa, si possono ripercorrere le avvincenti ricerche condotte in oltre 150 anni all’interno della grotta. La Caverna delle Arene Candide è aperta al sabato con visita guidata su prenotazione (tel. 019 690020 in orario di apertura del museo archeologico del Finale entro il venerdì precedente) alle ore 14.30 e alle ore 15.30. Inoltre, i visitatori del museo archeologico del Finale muniti di regolare biglietto a tariffa intera usufruiranno di tariffa ridotta presso la Caverna e viceversa.

Grotte di Toirano

Altre grotte suggestive, musei naturali del nostro territorio, che è possibile visitare sono quelle di Toirano e di Borgio Verezzi. Aperta tutti i giorni, anche il sabato e la domenica – con l’osservanza delle ormai consolidate misure atte a contenere il rischio di contagio – con obbligo di prenotazione, l’incantevole attrazione sotterranea di Toirano è nuovamente aperta per visite guidate già da ieri.

Grotte di Borgio Verezzi

La riapertura delle grotte di Borgio Verezzi rappresenta “un primo forte segno di ripartenza e speranza per il settore turistico – afferma il sindaco Renato Dacquino -. Insieme al mare, al teatro e ai sentieri, le grotte rappresentano la nostra unicità, il valore aggiunto del nostro paese. In questi mesi di chiusura forzata la cooperativa Arcadia non è rimasta ferma, ma ha continuato a progettare e a prendersi cura del sito, dimostrando tenacia, lungimiranza e professionalità, in un confronto continuo con gli amministratori e gli uffici comunali. Ora la parola passa al pubblico… che aspettiamo numeroso in visita nelle nostre splendide Grotte!” conclude il primo cittadino.

Ed è così che le grotte di Borgio Verezzi possono accogliere nuovamente i visitatori, che potranno godere del percorso sotterraneo del sito, che si snoda per 800 metri, di sala in sala, tra grandi blocchi staccatisi dalla volta in ere remote, con ricchissime concrezioni di ogni forma: dalle cannule, esili e quasi trasparenti, ai drappi, sottili come lenzuoli, alle grandi colonne che sembrano sostenere la volta fino alle stalattiti eccentriche, che sfidano la forza di gravità sviluppandosi in tutte le direzioni.

Per sostenere e valorizzare questa ripartenza, sono stati ampliati gli orari di apertura e gli orari di visita: ora le grotte sono visitabili tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, con orari di ingresso alle 9.30-10.30-11.30-15.00-16.00-17.00 e un nuovo turno aggiuntivo alle 18. Seguiranno ulteriori novità durante il periodo estivo. Per il momento l’accesso alle Grotte avviene esclusivamente su prenotazione al numero 019.610150 o all’email grottediborgiosv@libero.it, e la visita si svolge con l’obbligo di indossare la mascherina protettiva. Come di consueto, si consiglia un abbigliamento adeguato al percorso (scarpe comode e indumenti per una temperatura di 16° costanti).

Museo mineralogico di Andora

Ad aprire i propri spazi espositivi è anche il museo mineralogico Luciano Dabroi di Andora, dove sono conservati oltre 5000 esemplari di minerali, oltre a una speciale sezione dedicata al famoso esploratore Thor Heyerdahl. Il sito è fruibile dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19. Per prenotare la visita occorre andare sul sito www.palazzotagliaferro.it o scrivere alla mail info@palazzotagliaferro.it

Casa museo Jorn di Albissola Marina

Anche la casa museo Asger Jorn di Albissola Marina da oggi ha riaperto i battenti per consentire al pubblico di visionare ogni angolo della casa del noto artista danese che si è innamorato di Albissola e scoprire le storie e le curiosità racchiuse negli oggetti e nelle opere esposte. In questo periodo, gli orari di apertura del museo sono: il martedì 9-12, il giovedì 15-17; il sabato 10-13 e la domenica 15-18 con prenotazione da effettuare entro le ore 18 di venerdì, con ingresso gratuito. Per prenotare è necessario inviare una mail a amicidicasajorn@gmail.com oppure contattare (anche tramite whatsapp) il numero 3331700316.

Museo Pertini di Savona e Museo Trucco di Albisola

Ad avere accesso gratuito sono anche il museo Sandro Pertini e Renata Cuneo al Priamàr di Savona, che da oggi apre il martedì dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 18; e il museo Manlio Trucco di Albisola Superiore nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì con orario alle 14-18.30; mentre martedì e giovedì dalle 08.30 alle 13, con chiusura il sabato e la domenica. Gli ingressi saranno contingentanti. Per info e prenotazioni chiamare il numero 019 484615.

Museo paleontologico di Ceriale

Domani, mercoledì 28 aprile, sarà la volta del museo paleontologico Silvio Lai, situato nel comune di Ceriale. Il polo museale resterà aperto nei seguenti orari: mercoledì 15-18, giovedì 10-12 e venerdì 15-18. Il personale resta inoltre a disposizione per visite guidate, su prenotazione, anche durante i giorni di sabato e domenica. Tutte le visite saranno eseguite garantendo la sicurezza al pubblico come previsto dalle normative vigenti in merito all’emergenza sanitaria legata al covid-19. Per eventuali chiarimenti e informazioni è possibile contattare il personale all’indirizzo email museolai@riotorsero.eu o consultare il sito web www.riotorsero.eu. È inoltre disponibile, per ogni eventualità, il servizio di Whatsapp Business che renderà più accessibile e smart il dialogo tra gli utenti e il personale del museo. Il numero di cellulare a cui fare riferimento è il seguente: 3516227786.

Pinacoteca e Museo della Ceramica di Savona

Giovedì 29 aprile apriranno la pinacoteca civica e il museo della ceramica a Palazzo Gavotti, in piazza Chabrol a Savona, nei seguenti orari: giovedì ore 15.30/18.30; venerdì ore 10.00/13.30 e 15.30/18.30; sabato ore 10.00/13.30 e 15.30/18.30 e domenica ore 10.00/13.30. Per il fine settimana si invita a prenotare l’ingresso al museo al numero 019 8310 256 oppure all’indirizzo mail musei@comune.savona.it. L’ingresso sarà gratuito. Nel giorno festivo del 1° maggio il complesso rimarrà aperto dalle 10.00 alle 13.30.

Museo Apple di Savona

Infine, sabato 1° maggio apre anche All About Apple Museum di Savona, il museo dedicato alla storia del marchio “della mela”. “Abbiamo adottato tutte le misure di sicurezza necessarie per tornare ad accogliervi – informa il personale del museo -. La vostra tranquillità e la vostra sicurezza sono la nostra priorità”. Gli accessi al museo saranno contingentati e solo su prenotazione. Inoltre, su richiesta, la visita potrà essere accompagnata in sicurezza da un membro dello staff.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.