Riaperture, ad Albenga la Tourist Card si arricchisce di nuove offerte - IVG.it
Sconti e promozioni

Riaperture, ad Albenga la Tourist Card si arricchisce di nuove offerte

Il vice sindaco Passino: "Ogni persona che soggiornerà ad Albenga fino al 31 dicembre offriamo un ventaglio di opportunità"

tourist card albenga

Albenga. La Tourist Card si arricchisce e amplia il carnèt di offerte, sconti e promozioni per i turisti che quest’anno sceglieranno Albenga per le loro vacanze.

La Card viene consegnata a coloro che soggiornano in una delle strutture ricettive ubicate nei Comuni che, applicando la tassa di soggiorno, aderiscono all’iniziativa, tra questi il Comune di Albenga.

Afferma il vicesindaco Alberto Passino: “Attraverso la Tourist Card rilasciata ad ogni persona che soggiornerà ad Albenga fino al 31 dicembre offriamo un ventaglio di opportunità molto ampio che coinvolge tutto il comprensorio. Dall’outdoor al turismo enogastronomico passando per il turismo balneare, quello storico e culturale e molto altro, Albenga è una città da vivere 365 giorni l’anno e a 360°”.

Aggiunge Marta Gaia assessore agli eventi: “Il calendario eventi 2021 è in continua evoluzione, sia per le norme sul distanziamento sia per le molte richieste pervenute in questa settimana. Gli eventi, oltre ad avere una ricaduta sul tessuto commerciale e ricettivo della città, permettono la ripartenza di tutte le categorie che ruotano intorno al mondo dello spettacolo. Nelle prossime settimane chiuderemo il calendario eventi per l’estate 2021 naturalmente, purtroppo, passibile di modifiche sulla base di eventuali nuove disposizioni Covid che saranno emanate”.

Ecco le attività experience ed eventi con scontistica ad Albenga e nelle valli ingaune:
– Visita al Museo Civico Ingauno. Vi si accede dallo IAT presso la Sala dei Consoli all’interno della Torre Civica ove si trova la biglietteria unificata dei musei. L’accesso al Museo Civico Ingauno è libero e gratuito.
– Visita al Museo Diocesano e Battistero paleocristiano. Situato all’interno dell’antico palazzo Vescovile della diocesi di Albenga-Imperia, nel centro storico in via Episcopio, offre ai visitatori la possibilità di fruire non solo delle pregevoli opere ivi conservate, ma anche di attraversare un edificio ricco di storia e di fascino.
– Visita alla Mostra “Magiche Trasparenze – I vetri dell’antica Albingaunum”. Il Museo magiche trasparenze espone i reperti vitrei recuperati durante gli scavi nelle necropoli di Albenga, tra cui il famoso “Piatto Blu”.
– Frantoio Sommariva – e Museo Civiltà dell’Olivo. Frantoio con produzione e vendita di Olio Extra Vergine di Oliva Taggiasca e derivati, presenta un interessante Museo dell’Olio con un frantoio.
– Antico Frantoio da Olive Garello. Frantoio con produzione e vendita di Olio Extra Vergine di Oliva Taggiasca e derivati.
– Azienda Agricola la Vecchia Cantina di Calleri Paola. L’Azienda Agricola “La Vecchia Cantina” nasce dal grande sogno di Umberto e di tutta la famiglia Calleri, che da generazioni coltiva la passione per il vino. Una famiglia legata indissolubilmente al territorio di Albenga, che da sempre si dedica con attenzione e amore alla produzione di vini di ottima qualità.
– Cantina Bio Vio. Da generazioni la Famiglia Vio ha preservato i terreni di proprietà coltivando da sempre i prodotti agricoli della zona. Propone degustazioni di vini liguri da loro prodotti.
– Cantina Dario Enrico. Dal 1968 l’Azienda Vitivinicola Enrico Dario, produce i propri vini D.O.C. in maniera artigianale, seguendo antichi e rigorosi metodi di vinificazione ed imbottigliamento. La nostra produzione contempla i vini tipici della zona: Pigato, Vermentino e Rossese.
– Cantina Cascina Feipu dei Massaretti. L’azienda è stata fondata da Agostino e Bice Parodi verso la fine degli anni sessanta con la sostituzione graduale delle coltivazioni di ortaggi e frutta, tipiche della piana ingauna, con piante di vite. Tale cambiamento fu dettato da una crescente richiesta di vino Pigato di qualità da parte della ristorazione più rinomata. Inizia così “un’avventura lavorativa” che partendo dalla tradizione sarà destinata a raggiungere nel tempo risultati all’inizio inaspettati.
– Gallinara Free Ride Noleggio di MTB ed E-bike, tour guidati nel territorio ingauno, shuttle service.
– Centro Equestre Elena Ranch.
– Centro Subacqueo Idea Blu. Escursioni subacquee e corsi.
– Centro Emys. Operante dal 2000 presso il vivaio Forestale della Comunità Montana Ingauna a Leca d’Albenga, è la struttura indispensabile per la salvaguardia e il recupero della tartaruga d’acqua dolce ingauna. Questa struttura si pone come importante strumento di divulgazione verso le scuole, sui temi legati alla salvaguardia della natura nella nostra provincia. Dispone di un’aula interna e un ampio prato con tavoli e panche, dove si realizzano i laboratori di educazione ambientale.
– Museo Multimediale delle 500 Dante Giacosa di Garlenda. Raccontare il mito grazie ad un mix di passione e tecnologia: è questo il presupposto su cui si fonda il Museo Multimediale della 500 “Dante Giacosa” – Centro di documentazione per l’educazione stradale. Inaugurata il 6 luglio 2007 nell’ambito del XXIV Meeting Internazionale, la struttura – ospitata presso la sede del Club a Garlenda – ha già raccolto gli entusiastici consensi di migliaia di persone, italiane e straniere, che l’hanno visitata nel corso della manifestazione.
– Golf Club di Garlenda. Il Golf Club Garlenda nasce nel 1964,disegnato dai due progettisti inglesi John Morrison e John Harris. La vicinanza ad una località di richiamo turistico come Alassio e di grande interesse storico come Albenga ma anche con altri luoghi più celebri della Costa Azzurra contribuiscono a rendere Garlenda un luogo ideale per un piacevole soggiorno che abbini il golf ad altri intrattenimenti. Il Club è situato nella valle del Lerrone, una delle più suggestive e pittoresche dell’entroterra Ligure ed è circondato da antichi uliveti e pinete. Il percorso di gioco ha uno sviluppo di 6.085mt con un CR 72,0 e un SR 133 per gli uomini, e CR 73,6 SR 130 per le donne.
– Terreni Creativi Festival – XII edizione – Terreni Creativi è un festival multidisciplinare che si svolge all’interno delle aziende agricole del primo entroterra di Albenga. Coinvolgendo differenti location, l’evento alterna teatro e danza contemporanei con la musica dal vivo Durante la singola serata di festival sarà possibile assistere a diversi spettacoli e cenare con i prodotti enogastronomici liguri dentro gli spazi produttivi e di stoccaggio delle aziende agricole di produzione ed esportazione di piante aromatiche riallestite scenograficamente per l’occasione. Il festival giunge nel 2021 alla sua dodicesima edizione.

Naturalmente questo è solo l’inizio. Durante la stagione si potranno incrementare offerte ed experience attraverso la collaborazione con altre realtà territoriali (così come già avviene con il Comune di Garlenda) in ottica dello IAT comprensoriale.

leggi anche
  • Altre news
    Riaperture: matrimoni, congressi ed eventi, ecco le linee guida
    matrimonio

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.