Parità di genere con il Recovery Plan, sì dal Consiglio regionale - IVG.it
Obiettivo

Parità di genere con il Recovery Plan, sì dal Consiglio regionale

Via libera all'ordine del giorno. L'assessore Cavo: "Impegno per altre risorse"

Liguria. Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno 203, presentato da Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa Presidente) e sottoscritto dai colleghi del gruppo, che impegna la giunta a perseguire l’equità di genere fra gli obbiettivi da raggiungere con l’applicazione regionale del Recovery Plan, come richiesto dall’Europa, e ad approfondire le misure nell’apposita commissione consiliare.

L’assessore al lavoro Gianni Berrino ha rilevato che l’ordine del giorno riguarda materie e competenze molto vaste rilevando che il documento può essere solo lo spunto per una riflessione più ampia. Pur dichiarandosi, dunque, a favore in linea di massima sui temi affrontati, ha invitato i proponenti a trasferire il dibattito sugli stessi temi in sedi più idonee, fra le quali la competente commissione consiliare.

L’assessore alle politiche sociali Ilaria Cavo ha illustrato nel dettaglio le iniziative già assunte dalla giunta per affrontare il tema della parità e ha ribadito che è condivisibile nel suo complesso un ulteriore impegno a investire altre risorse, e ha proposto una modifica dell’impegnativa.

Luca Garibaldi (Pd-Articolo Uno) ha espresso apprezzamento per le proposte avanzate da Berrino e Cavo.

Gianni Pastorino (Linea Condivisa) ha chiesto di sottoscrivere il documento.

Stefano Balleari (FdI) ha condiviso le proposte di modifica proposta dagli assessori.

Candia ha accolto le proposte di modifica richieste degli assessori.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.