Mercatini, gare sportive, visite guidate, teatro: un'abbondanza di eventi nel fine settimana in provincia - IVG.it
Cultura

Mercatini, gare sportive, visite guidate, teatro: un’abbondanza di eventi nel fine settimana in provincia

A Borgio Verezzi e Albissola Marina la qualità de Gli Ambulanti di Forte dei Marmi. A Savona riapre i battenti il Teatro Sacco

L’1 maggio 1956 il vaccino antipoliomelite sviluppato dal medico virologo newyorkese Jonas Edward Salk venne reso disponibile al pubblico. Oggi a distanza di decenni il mondo sta portando avanti a spron battuto un’ingente campagna vaccinale antiCovid-19, che nella maggior parte d’Italia e in particolare nella nostra provincia ci ha consentito di riaprire i “battenti” delle fiere all’aperto, dei siti d’arte e dei teatri. Tre grandi realtà “parallele” dove in questo fine settimana potremo riprendere liberamente la nostra altrettanto grande avventura di “scopritori” di eventi.

*Sabato 1 a Borgio Verezzi e domenica 2 maggio ad Albissola Marina torna finalmente il mercato più famoso d’Italia dell’originale Consorzio Gli Ambulanti di Forte dei Marmi. Un fine settimana all’insegna dello shopping più glamour e conveniente e dunque assolutamente da non perdere per i numerosi fan del sodalizio. Sarà un vero e proprio “spettacolo” con le famosissime boutique a cielo aperto e il meglio del Made in Italy artigianale, garantito al prezzo migliore: le nuove collezioni moda, spesso riprese anche da tanti fashion blog e magazine, pelletteria di unica ed esclusiva fattura, stoffe pregiate, raffinati tessuti d’arte fiorentina, porcellane e bijoux *[EVENTO ANNULLATO]

Sabato 1 maggio a Carcare si svolgerà il Mercato dei Produttori Locali. I numerosi affezionati clienti avranno dunque la possibilità di acquistare la qualità a chilometro zero e sostenere così le aziende del territorio, duramente colpite dalla pandemia da Covid-19. Saranno in esposizione e vendita verdure e frutta fresca, olio d’oliva ligure, salumi e formaggi dell’entroterra e tante altre eccellenze agroalimentari. Le aziende vendono direttamente i propri prodotti raccontando in prima persona il proprio impegno e la propria esperienza, in modo da creare un legame trasparente sulla qualità e sul prezzo con i consumatori.

Dopo l’annullamento dello scorso anno a causa del Covid-19 sabato 1 maggio ad Albisola Superiore torna la Luceto Classic. Oltre alla gara sul classico giro di 11 km con un dislivello positivo di circa 400 metri, in questa edizione sarà proposta anche una competizione sul nuovo percorso più impegnativo della Luceto X-Treme, un giro lungo 20 km con un dislivello positivo di circa 1.200 metri. A dare maggior prestigio alla manifestazione è il progetto “Italian Riviera” di Upaces, che si propone di portare avanti un piano di comunicazione e promozione dei principali eventi sportivi della comunità nel suo complesso e nei suoi valori territoriali turistici sportivi e di cui il Comune fa parte.

Nell’ambito di “Fior d’Albenga, dedicata a Dante Alighieri in occasione dei settecento anni dalla morte, sabato 1 e domenica 2 maggio sarà possibile godere delle visite guidate nell’antica Chiesa San Giorgio Martire. Qui è conservato infatti un importante affresco del Giudizio Finale del 1446 che presenta, tra le altre, una scena di diretta derivazione dantesca, ossia l’incontro del sommo poeta, accompagnato da Virgilio, con il conte Ugolino e l’arcivescovo Ruggieri nell'”Inferno”. Il soggetto è un unicum in Liguria e uno dei pochi esempi di scena dantesca rappresentata nelle arti figurative pittoriche ad affresco.

Domenica 2 maggio riapre l’Antico Teatro Sacco di Savona: l’attrice e autrice Simonetta Guarino porterà infatti in scena lo spettacolo “Memorie di una Ciciona”, per la regia di Marco Taddei. “Il body shaming sta alla ciciona come l’orso a miele”. In scena una Ciciona in Persona e le sue memorie (una “C” sola perché le doppie sono faticose e le Cicione, oltre che ciccione sono anche pigre, va da sé!). Cosa si aspetterà il pubblico? Beh, intanto iniziamo con una considerazione di genere: le donne sono definite dal loro aspetto molto più dei maschietti. Insomma una Ciciona è molto più interessante di un generico ciccione per chi si dedica all’arte del body shaming.

leggi anche
  • 24 ore prima
    Salta il mercato degli Ambulanti di Forte dei Marmi: “Fiere vietate dal Dpcm”. Il Consorzio: “Insultati, umiliati e mortificati”
    Generico aprile 2021

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.