Loano, restaurate le plance del monumento ai caduti sul lungomare - IVG.it
Restyling

Loano, restaurate le plance del monumento ai caduti sul lungomare

I pannelli sono stati oggetti di un radicale intervento di pulizia e sistemazione

monumento caduti loano

Loano. Sono stati completati stamattina gli interventi di restauro del monumento ai caduti situato sulla passeggiata a mare di Loano. Quest’oggi, infatti, sono state riposizionate le due plance di metallo che riportano rispettivamente l’elenco dei caduti e quello dei dispersi della Prima e della Seconda Guerra Mondiale.

I pannelli sono stati oggetti di un radicale intervento di pulizia e sistemazione: l’esposizione agli agenti atmosferici e la salsedine avevano finito per compromettere l’integrità del metallo, causando perfino il distacco di alcune lettere.

In quest’occasione sono stati anche aggiornati gli elenchi presenti sulle due plance. Nel 2015, infatti, sono stati finalmente individuati i resti di Angelo “Giulin” Burlando, alpino loanese partito per la Russia durante la Seconda Guerra Mondiale ma mai ritornato a casa. Il suo nome è stato depennato dall’elenco dei dispersi e inserito in quello dei caduti.

La sistemazione del monumento realizzato dallo scultore Roberto Terracina è stata realizzata dal Gruppo Alpini di Loano con il contributo del Comune di Loano. L’operazione di restauro è stata completata in tempo per le celebrazioni della Festa della Liberazione in programma a partire dalle 11 di domenica 25 aprile.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.