Nella palestra barile

La ginnastica artistica ha fatto ritorno a Savona con il Campionato Gold Allieve fotogallery

Organizzato dalla Fratellanza Ginnastica Savonese, in gara con Carlotta Rossi e Marta Torriglia

campionato Gold Allieve

Savona. Evento più unico che raro nel mondo dello sport, il Covid-19 ha giovato ad una società sportiva, anche se solamente in una circostanza. È il caso della Fratellanza Ginnastica Savonese, che da molti anni non poteva più organizzare gare nell’impianto di casa, la palestra Gioachino Barile di via Braja, a causa della mancanza di tribune.

Le normative dettate dal contenimento della pandemia, che obbligano lo svolgimento delle competizioni a porte chiuse, hanno permesso alla società savonese di approfittare della situazione ed ospitare una gara. Così, domenica 25 aprile, la Fratellanza ha organizzato la terza prova regionale del Campionato Gold Allieve.

All’evento erano presenti otto società liguri: Pro Chiavari, Pgs Auxilium, Canaletto, Andrea Doria, Serra Riccò, Riboli, Rubattino e le padrone di casa della Fratellanza Ginnastica Savonese.

Le ginnaste si sono confrontate su quattro attrezzi: parallele o cinghiette, trave, corpo libero, volteggio.

Due le atlete savonesi in gara: Carlotta Rossi e Marta Torriglia, accompagnate dalle istruttrici Lidia Caselli e Chiara Di Micco. Entrambe le ginnaste sono state autrici di una buona prova: Carlotta si è classificata quarta, Marta quinta. Nella classifica generale del campionato Torriglia è quarta, mentre Rossi si trova al quinto posto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.